Torna il Vado in campionato: obiettivo migliorarsi

0
211

Dopo la sosta forzata dovuta al Torneo di Viareggio ( manifestazione internazionale in cui la rappresentativa nazionale di Serie D senza alcun giocatore ligure è stata eliminata agli ottavi con un perentorio 4 a 0 dal Bologna) si riprende dal 29^ turno, con il Vado che quasi terminati i recuperi delle altre compagine è scivolato nel frattempo al 10° posto, ben al di sotto di quelle che potrebbero essere le sue potenzialità (per non dire dalle aspettative). Al momento a quota 38 è dietro di una lunghezza dal redivivo Ligorna e vanta solo 3 punti di vantaggio sul Sestri Levante tanto per dare un quadro realistico della situazione, anche se spendendo ben di più delle dirimpettaie. l’anticipo di domani, sabato 26 marzo, a Gozzano, contro una nobile decaduta, potrebbe risollevare le sorti di una stagione che stenta a decollare, specie se si valuta che al momento, nel girone di ritorno, i vadesi hanno totalizzato un punto in meno che all’andata. I malgascitt di Max Schettino ( che dispongono della seconda miglior difesa dopo quella della capolista Novara) viaggiano a 36 punti e vincendo potrebbero operare il sorpasso. Ma segnano con il contagocce (cominetti è il loro capocannoniere a 5 reti) e l’ombra del pareggio aleggia pertanto sul match come all’andata. Nel frattempo, nel turno infrasettimanale, a salire sugli scudi sono stati i giovani della Juniores Nazionale che vincendo per 7 a 2 sull’RG Ticino si sono riportati al 4° posto superando il Ligorna.