In ricordo di Marco Parascosso l’amichevole commemorativa tra Amici e Baia Alassio

0
113

A distanza di un anno dalla sua tragica e prematura scomparsa e dopo averlo ricordato il 5 maggio con una commovente messa celebrata da Don Corsi nella chiesa di San Giovanni, continuano le iniziative benefiche per onorarne la memoria. Questo perchè Marco (un ragazzo d’oro dal sorriso irresistibile) nonostante ci abbia lasciato fisicamente è rimasto e rimarrà sempre nei cuori di chi lo ha potuto conoscere. Nella sua Alassio, vicino a quel mare che tanto amava, venerdì 13 maggio, in quello stadio Ferrando che l’aveva visto tante volte protagonista ( quanti gol metteva a segno quel biondo centravanti potente e generoso), i suoi tantissimi amici ed ex compagni di squadra hanno, in maniera spontanea, bissato l’iniziativa dello scorso anno, affrontandosi in un match intenso e combattuto. L’incontro (organizzato dal DG delle vespe Gerry Gerundo e dall’Associazione Giovani Alassio) è stato preceduto, a partire dalle 20.30, da una semplice, breve, ma toccante cerimonia, cui erano presenti oltre alla mamma Manuela, al papà Andrea, al fratello minore Davide (che milita nell’Albenga come difensore centrale) e allo zio Giovanni con moglie e figlie, anche i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, il Delegato Provinciale del Coni cav.Roberto Pizzorno ed il dott. Felicino Vaniglia selezionatore tecnico della Cantera Torre de Leon, sodalizio di cui “Para” ha fatto parte come grande protagonista nelle campagne di Spagna. La partita piacevole e ricca di bei gesti ha visto i Gialli comandati da Torregrossa impattare per 3 a 3 contro i bianchi dei vari Momo, Bracco, Castiglione. Sono stati necessari 5 penalty per decretare la simbolica vittoria che è andata ai padroni di casa. Dopo il fischio finale e la gioia del momento, il pensiero da parte di tutti però è tornato a quel meraviglioso ragazzo. Marco aveva 19 anni, amava la sua famiglia, il calcio, l’amicizia, l’onestà e la lealtà, e faceva innamorare le ragazze a frotte. Lo porteremo sempre dentro di noi e non lo lasceremo mai da solo. Ciao Marco, ciao angelo buono!