Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano la Samp

L’udienza – come riferito dal Bollettino della Sala stampa della Santa Sede – si è svolta nella Sala Clementina del Palazzo apostolico vaticano. Molto apprezzata è risultata la maglia personalizzata ricevuta dal club, in dono anche un gagliardetto commemorativo dell’incontro. Ecco le parole del Santo Padre : “Vorrei soltanto dirvi che sono contento, e dirvi che lo sport, e anche il calcio, è una strada di vita, di maturità, e di santità. Si può andare avanti. Ma mai si può andare avanti da soli, sempre in squadra, questo è importante” – ha detto il Pontefice.Due cose sottolineo, questa è la prima: in squadra, tutto si fa in squadra. Le vittorie più belle sono quelle della squadra. Da noi, al giocatore di calcio che gioca per se stesso, diciamo che “si mangia il pallone” : prende il pallone per sé e non guarda gli altri. No. Bisogna sempre essere squadra.La seconda cosa – ha dunque concluso Papa Francesco -, è di non perdere l’amatoriale, cioè lo sport amatoriale, lo sport che nasce proprio dalla vocazione di farlo. Gli altri interessi sono secondari, l’importante è che sempre rimanga l’amatoriale. Vi auguro tutto questo. Pregherò per voi, e vi chiedo di pregare per me”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: