Il grande momento degli Juniores Nazionali del Vado FC

0
64

La pattuglia rossoblù guidata dal tandem Gracchi/Sacco negli ultimi tre turni di campionato (gir.A) ha dimostrato di essere in ottima forma e questo è stato determinante per ottenere un piazzamento in zona play off. Attualmente si trova al 5° posto a quota 49 punti, non raggiungibile dalla sesta (il Saluzzo in casa che ha perso il big match con il Bra) anche pur avendo in pratica una partita in più dovendo ancora affrontare nell’ultima la gara contro il Pro Vercelli 1892 che non fa classifica. Mercoledì 4 nell’infrasettimanale ha compiuto una vera e propria impresa con l’insidioso Saluzzo che aveva terminato la prima frazione con due reti di vantaggio (sotto di 2 dopo appena 6 minuti e con un rigore contro). Ci avevano poi pensato Della Rossa (punizione magistrale), Turone (tocco su angolo) e De Cerchi con un’incornata vincente al 77° a portare a compimento l’incredibile “remuntada” in terra piemontese. Questo sabato 7 al Chittolina contro il competitivo HSL Derthona nuovamente in rimonta, Moscino e compagni hanno ribaltato lo 0 a 1 iniziale sfoggiando un poker che porta le firme del baby Berruti, di Freccero (entrambe di testa), di Lagorio ed infine di Gibertini. Ad attendere i lanciatissimi vadesi  questo sabato 14, era la delicata trasferta con l’ Imperia, squadra che all’andata vinse a sorpresa mettendo a rischio la qualifica. L’1 a 1 conquistato, nonostante diversi tasselli pregiati fossero convocati da Solari, è da ritenersi ottimo.Il gruppo in questo momento storico sta bene sia fisicamente che mentalmente e nonostante sia deprivato per ragioni di forza maggiore di alcuni elementi in funzione della prima alle prese con l’operazione salvezza (finalmente raggiunta grazie al pari con il Sestri Levante), offre buone aspettative. Potesse giocare sempre al completo siamo convinti che sarebbe sopra di un paio di posizioni ma da un altro punto di vista ne hanno tratto vantaggio i tanti 2005 che hanno così potuto esordire in una categoria superiore. Forza ragazzi quindi, anche perchè rappresentate più che degnamente l’intero movimento calcistico giovanile provinciale. Buona fortuna per le prossime impegnative gare.