Sport in Costituzione, ok al disegno di legge. Malagò 1° firmatario della petizione: ‘Traguardo straordinario, imprescindibile per la società’

0
112

La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato oggi – all’unanimità – il disegno di legge costituzionale per inserire il valore dello Sport tra quelli riconosciuti dalla Costituzione. Nel testo dell’articolo 33 è previsto che la venga riconosciuto ‘il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme’. Il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, era stato il primo firmatario della petizione promossa dall’Associazione Cultura Italiae, presentata nel corso dell’evento ‘Sport e Costituzione: un binomio possibile’, ospitato a dicembre nella Sala Giunta del CONI per illustrare i contenuti del disegno di legge e le ragioni che lo ispiravano, sostenute in modo unanime dalle forze politiche. “Sono molto soddisfatto per questo straordinario, primo traguardo e per la rilevanza costituzionale che il Paese è pronto a riconoscere formalmente e finalmente allo sport, che rappresenta una dimensione imprescindibile per la società dall’alto dei valori che promuove e dei significati che racchiude. Sono felice per la trasversalità politica e istituzionale che accompagna questo percorso, simbolo eloquente della forza del nostro movimento e del sentimento di positività che sa esprimere da sempre”.