LND : il dopo Sibilia prende forma dalle parole del Cs Abete

Come un fulmine a ciel sereno per la Serie D e non solo, il 26 ottobre Cosimo Sibilia, si è dimesso da presidente della Lega nazionale dilettanti. Così lo scarno comunicato ufficiale : “Cosimo Sibilia ha rassegnato le sue dimissioni, con effetto immediato e irrevocabile, secondo quanto previsto dalle norme, la Presidenza viene trasferita al vicepresidente vicario Ettore Pellizzari, il quale – entro 180 giorni – dovrà avviare il percorso elettorale e convocare l’assemblea straordinaria elettiva”. Sibilia si era candidato alla presidenza della Figc contro Gravina, e la lettura delle dimissioni andrebbe fatta proprio in relazione alle frizioni emerse: domani si doveva tenere un consiglio federale in cui si sarebbe bocciato il bilancio di Lega, ma con le sue dimissioni Sibilia ha anticipato tutti e la seduta non si terrà. Anche sulla riforma dei campionati promossa dalla Figc Sibilia si era opposto.In occasione delle Festività Natalizie, Giancarlo Abete
Commissario Straordinario LND ha preso la parola : ” Desidero porgere i migliori auguri di buon Natale e felice anno nuovo alla grande famiglia della LND con l’auspicio per tutti di poter vivere momenti di gioia e di serenità. Purtroppo la situazione pandemica ci impone ancora la massima attenzione, sia nello svolgimento delle attività sportive che nella vita di tutti i giorni. Mi auguro che il 2022 sia l’anno del ritorno alla normalità perduta. Abbiamo vissuto stagioni complesse ed abbiamo dovuto fare i conti con un nemico terribile, quale è il virus, che è tornato a minacciare il regolare svolgimento delle nostre competizioni. A tale riguardo, rivolgo il mio appello affinché tutti rispettino pienamente i protocolli sanitari e le indicazioni di sicurezza poste in essere dalle Autorità, sia in campo che fuori dal campo. L’augurio è che la LND possa realizzare, nel corso del 2022, il pieno recupero di tutte le sue manifestazioni, come la prestigiosa Coppa Italia e lo storico Torneo delle Regioni. Si tratta di manifestazioni che danno lustro al movimento del calcio di base e che ne rappresentano la sua essenza più autentica. Così come sarà importante ritrovare la regolarità nell’attività giovanile, che costituisce le fondamenta di tutto il calcio italiano. La LND, con il pieno supporto della FGCI e del Settore Giovanile e Scolastico, sarà impegnata al massimo nel portare a casa il risultato. Con un gioco di squadra, corale e corretto. Buon Natale e buon 2022!”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: