Anche i giganti sono vulnerabili

0
230
La corrente alternata non piace di certo ad uno specialista dell’alta tensione quale è il super presidente Marinelli, Ci si aspetta come aveva già fatto (e i risultati gli hanno dato ragione) che anche questa volta si faccia sentire. Interrompere strisce vincenti con incidenti di percorso non può e non deve divenire un’abitudine, Passi per il pari con la Carcarese nell’andata di Coppa, passi per la sconfitta interna nello scontro diretto con la Sampierdarenese, ma questa debacle non prevista  con il  Pro Pontedecimo per 3 a 2 non passerà liscia. Il mister dei granata genovesi Carlo Danovaro a fine partita plaudendo ai suoi ragazzi per lo spirito e l’impegno profusi, ha certamente aggiunto il carico da novanta all’imprevista disfatta. Si può perdere ma non si può essere messi sotto dal punto di vista dell’atteggiamento. Non può soddisfare l’ambiente l’essere rimasti primi in classifica e non a caso i previsti rinforzi si sono già aggregati al gruppo per correre ai ripari. La corazzata biancoblù dopo l’ingaggio di Mattia Grandoni e Carro ha fatto il grande colpo nel reparto offensivo accaparrandosi le prestazioni di Amerigo “Lenny” Castagna ex punta di Argentina, Imperia ed Albenga, reduce dall’esperienza con il Benarzole, squadra che milita nell’Eccellenza piemontese, dove ha segnato cinque reti nella prima parte della stagione. Per la categoria si tratta di un lusso e fatto salvo eventuali problemi difensivi il mercato potrebbe concludersi così anche se la maglia esercita inevitabilmente un suo richiamo attrattivo.