L’Asd Sassello vince il Campionato Regionale Libertas Liguria di calcio a 11 (Over 40)

0
87

Con grande successo si è svolto venerdì 1 ottobre a partire dalle ore 20.00 sul campo sportivo “A.Badano” della bellissima cittadina turistica della Valle dell’Erro, la fase finale del Campionato Regionale Libertas Liguria (Calcio a 11 riservato alla categoria Over 40 con possibilità di impiego di 3 Under maggiorenni). Il triangolare (tempi unici di mezz’ora) vedeva sfidarsi le tre qualificate della fase interprovinciale, vale a dire l’ Asd Sassello Calcio, l’ Asd La Fortezza Savona e l’Asd Semplicemente di Imperia.Le due compagini savonesi entrambe vincenti sui granata ponentini si sono date battaglia nello scontro diretto inaugurale terminato in parità nel tempo regolamentare per 1 a 1 e deciso solo dopo i rigori dove l’Asd Sassello, in maglia croata per l’importante evento, l’ha spuntata per 5 a 4 sui temibili blues de La Fortezza. Al termine il Responsabile Regionale Libertas sez. Calcio amatoriale e giovanile dott. Felicino Vaniglia (che nell’occasione rappresentava il presidente regionale cav. Roberto Pizzorno impegnato istituzionalmente) ha consegnato nelle mani del capitano/presidente dell’Asd Sassello, nonchè capocannoniere della manifestazione ing. Alberto Piombo, Coppa e Medaglia ricordo per la gioia di mister Antonio Valicenti e del Ds Gabrio Tavernelli.Ecco le parole del massimo dirigente sassellese al termine della kermesse :” Siamo stati molto lieti di ospitare questo tipo di attività che pur se all’insegna di buoni livelli agonistici si fonda su principi base quali la lealtà sportiva ed il fair play. Questo modo di concepire il calcio ci piace e nasce certamente dalla convinzione che ogni gara debba essere momento di socializzazione, di amicizia  e di puro, semplice e sano divertimento.Saremo quindi più che disponibili in sinergia con l’Amministrazione Pubblica a divenire sede elettiva ed ideale in futuro per eventuali Finali Nazionali Libertas al fine di portare sempre maggior lustro alla ns comunità.Presto daremo il via sempre al fianco della LIbertas al progetto “Lo Sport siamo noi“ pensato per portare un contributo concreto sui territori e permettere una graduale e naturale ripresa dell’attività e dell’esercizio fisico dei nostri ragazzi. Una visione di Sport di Tutti e per Tutti che offre gratuitamente un’opportunità di praticare più sport ai più piccoli. In pratica è rivolto ai bambini tra i 6 e i 14 anni residenti nei piccoli Comuni italiani con meno di 10 mila abitanti per promuovere non solo l’avvicinamento alla pratica sportiva, ma anche e soprattutto i valori della condivisione, il rispetto per l’ambiente e il senso di appartenenza alla propria terra natia”.