Inizia lo spettacolo del Campionato D’Italia

0
42

Ben 172 squadre (tra cui la neo ripescata Sambenedettese) divise in nove gironi, 3124 partite in programma fino al 15 maggio, bastano questi numeri per descrivere l’imponenza della Serie D che prenderà il via domenica 19 settembre alle ore 15.00 con le gare della 1^ giornata.

Anticipi: Il Campionato inizia con sei anticipi in programma sabato: calcio d’inizio alle 15.00 per Caldiero Terme-Luparense (C) e Pro Livorno-Flaminia (E) al “Rossetti” di Cecina (Li); alle 16.00 Vado-Derthona (A), Clodiense-Adriese, Cjarlins Muzane-Mestre e Dolomiti Bellunesi-Levico Terme (C) al “Zugni Tauro” di Feltre (Bl).
Variazioni di orario: Alle 16.00 prende il via Fossano-Ligorna (A), alle 16.30 Carbonia-Sassari Latte Dolce (G) sul campo di Villamassargia (Su).
Variazioni di campo: Alcione-Forlì (D) si gioca al campo “Kennedy” di Milano, Mariglianese-Sorrento (H) al “Gobbato” di Pomigliano (Na) e Nardò-Altamura (H) al “Vantaggiato” di Copertino (Le).
Gare a porte chiuse: Leon-Castellanzese (B), Aurora Alto Casertano-Montegiorgio, Vis Artena-Afragolese, Carbonia-Sassari Latte Dolce (G) e Virtus Matino-San Giorgio (H) per motivi di pubblica sicurezza riguardanti gli impianti delle società ospitanti.
Rinvio gara: La partita del Girone F Trastevere-Sambenedettese è stata rinviata a mercoledì 29 settembre.
Girone A e relative designazioni arbitrali
Chieri-Borgosesia (Riccardo Dasso di Genova), Caronnese-Sanremese (Davide Matina di Palermo), Casale-RG Ticino (Andrea Paccagnella di Bologna), Fossano-Ligorna (Davide Galiffi di Alghero), Gozzano-Imperia (Simone Nuzzo di Seregno), Lavagnese-Varese (Fabio Cevenini di Siena), Novara-Asti (Emanuele Ceriello di Chiari), Pontdonnaz-Sestri Levante (Lorenzo Vacca di Saronno), Saluzzo-Bra (Edoardo Gianquinto di Parma), Vado-Derthona (Michele Pasculli di Como).