Ma quanto è brava Camila Giorgi

Quando parli di Camila Giorgi ai tecnici del tennis sale sempre un grande rimpianto: quello di essere  stato  un talento  mancato, perché non seguita dalle persone giuste. Ma, come ben sanno gli appassionati,  le cose sono andate così e Camila è  stata seguita da un padre che non ha mai voluto scendere a patti con gli addetti  ai lavori. E fa male, adesso che la nostra tennista ha raggiunto la finale del prestigioso  Torneo di Montreal pensare di quante posizioni in classifica  avrebbe potuto scalare, arrivando magari nelle prime venti del mondo. Stasera in finale, dopo aver battuto nella notte la statunitense  Pagura in tre set se la vedrà con la Plikova, match apertissimo  tra due tenniste che possono fare  tutto  ed il contrario  di tutto. Ma confidiamo  in Camila non fosse altro che questo  2021 ha la tinta  azzurra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: