Calcio Femminile Eccellenza. Il Pavia Academy domina sul Vado: ora la serie C è più vicina

C’erano poche speranze per le ragazze ben guidate da Nadia Galliano reduci dai cinque gol subiti nell’ultima di campionato, ed infatti il Pavia Academy ha ribadito anche nella prima giornata dei play off la nettissima superiorità nei confronti del Vado a dimostrazione della forza e della competitività di tutto il suo gruppo. E’ finita 1-7 per le pavesi e il risultato è fortemente indicativo del divario tra le due compagini. Non c’è stata in pratica partita, poichè è apparsa subito troppo evidente la maggior qualità delle giocatrici di Martinotti in ogni reparto di gioco e alla squadra locale non è rimasta che la sola possibilità di profondere tutta la generosità possibile per limitare i danni. Il risultato avrebbe anche potuto essere più vistoso, perchè molte di più -rispetto al punteggio finale- sono state le occasioni create dalle scatenate lombarde.Un divario subito evidente
già dall’inizio del match.Passano infatti solo 5’ ed è l’imprendibile Codecà a sbloccare il risultare facendo capire alle avversarie che sarà una domenica difficile. Al 10’ si assista ad una delle pochissime iniziative del Vado, con Ymeri ( migliore in campo per le rossoblù) che smarca bene Ghidetti, che però spara altissimo da buona posizione. Continua a giocare molto bene il Pavia e al 16’ la continua pressione costringe Viglietti all’errore nel tentativo di sbarazzarsi rapidamente del pallone. E’ ancora Codecà la più lesta a insaccare per il raddoppio. Tocca sempre alla grintosa bomber al 33’ siglare la terza rete dell’Academy (e sua personale). Comincia il secondo tempo e dopo alcuni affondi degli ospiti è Raineri a segnare il gol della bandiera per le liguri. Ma la fiammata del Vado si spegne subito. Il Vado gioca per limitare i danni e provare qualche uscita, mentre ad imperversare è il ciclone Academy con Codecà scatenata e lesta a trasformare la mole di gioco prodotta dalle compagne. Al 10 è proprio lei a dilatare ulteriormente il suo straordinario tabellino infilando la Viglietti (peraltro brava in almeno quattro occasioni), prima di lasciare la scena alle compagne Accoliti, Czeczka e De Vecchi per le ultime tre segnature che valgono un prezioso “settebello” e tanti applausi per il lavoro di squadra e staff e della società alle spalle.Nel pre gara di questa domenica 5 giugno 2021 le calciatrici di casa hanno ricevuto un meritato premio dal principato di Seborga. Ecco le parole dell’accompagnatrice ufficiale Stefania Parodi : ” Il nostro progetto tecnico pluriennale sta continuando a dare i suoi frutti. Lo portiamo avanti con impegno e passione cercando di coniugare la crescita delle più giovani con l’aspirazione mai sopita di un salto di categoria”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: