Dopo la tappa (22): Grazie Giro

Egan Bernal vince il Giro d’Italia e Filippo Ganna la  cronometro conclusiva di Milano. Oggi il Giro si chiude ed anche questa piccola rubrica quotidiana  che ho scritto volentieri avendo da sempre il ciclismo nel cuore. Dunque Bernsl vince il Giro e tutta la Colombia, ed in particolare  il suo paesino natale di Zipaquira, festeggia essendo il ciclismo lo sport più popolare. Bernal nato nel 1997, il 13 gennaio, guarda caso lo stesso di Marco Pantani, Il Tour de France del 2019 lo consacra al grande pubblico e ora il Giro a soli 24 anni. I tifosi italiani si consolano con le crono vinte da Ganna ma anche con il secondo posto di Salvatore Caruso, un grande uomo come ha dimostrato nella tappa di ieri. Da domani accendendo la TV al pomeriggio non vedremo più il Giro e questo, anche se hai 60 anni e ti vergogni a dirlo, provoca una grande malinconia.

Ehi, ci vediamo al Tour

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: