Dopo la tappa (19): Yates propone, Bernal dispone

Se non accadranno cose incredibili possiamo affermare che il colombiano  Bernal ha vinto il Giro d’Italia, quello della nostra rinascita. Oggi il suo principale avversario Simon Yates ha provato la mossa per evitargli il trionfo ma alla fine, vincendo la tappa, ha dato soltanto 27″ al colombiano che ha un margine di 2’47”. Per Yates rimane la tappa di domani, con la lunghissima salita dello Spluga, e lui ci crede tanto da dichiarare che domani ci proverà, anche al costo di perdere il podio, come dire attacco e poi se scoppiò pazienza..,Tra i due litiganti non ricordiamo mai abbastanza che il secondo posto rimane nelle mani di Salvatore Caruso, che però non sembra aver alte quotazioni. Dunque domani la sentenza finale, poi domenica la chiusura a Milano. La nostra rinascita sarà compiuta, ma non sarà sufficiente ad accantonare i dolori che conserviamo dentro di noi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: