Siriani: “Importante che i bambini continuino il loro percorso di crescita”

Fabio Siriani, Presidente dell'Academy Savona Legino, ci spiega come continuino gli allenamenti per i bambini e l'importanza di offrire, in questo momento, questo servizio di qualità elevata.
Fabio Siriani, Presidente dell'Academy Savona Legino, ci spiega come continuino gli allenamenti per i bambini e l'importanza di offrire, in questo momento, questo servizio di qualità elevata.

Ormai da un anno nelle nostre vite è entrato a far parte il Covid 19 e come purtroppo sappiamo bene è entrato per scombussolarcele. La pandemia si è portato via tante cose e non ha risparmiato nessuno, nemmeno i bambini che sono stati costretti, per alcuni periodi, a rimanere a casa dovendo fare a meno dello sport che, soprattutto per i più piccoli, è sinonimo di divertimento.

A Savona però c’è una realtà calcistica che grazie alla cooperazione di diverse persone è riuscita a tenere in piedi un servizio che per i bambini, dai dieci anni in giù, è stato fondamentale: “Si è cercato sempre di mantenere un livello di servizio per i bambini di qualità elevata anche in una fase veramente difficile come quella attuale- esordisce Fabio Siriani, presidente dell’Academy Savona Legino– grazie alla preziosa cooperazione con Fabio Tobia, allenatore della Prima Squadra del Legino e Cesare Errico, responsabile del settore giovanile siamo riusciti a mettere in pratica un programma che consente un accesso sicuro ai campi del “Ruffinengo”. In questo modo si consente ai bambini di allenarsi sempre, ovviamente con tutte le precauzioni del caso come la misurazione della temperatura e l’igienizzazione delle mani.

Da gennaio tutti i bambini dell’Academy, che sono poco più si sessanta, si riescono ad allenare tre volte alla settimana e ciò per tutti noi è motivo di orgoglio. In questo modo, grazie a tutti gli istruttori che si sono resi sempre disponibili, i piccoli calciatori possono continuare il loro processo di crescita che per noi resta l’obiettivo primario. I bambini dell’Academy che hanno dai 10 anni in giù vengono sempre, la loro presenza è pressoché costante e hanno risposto a tutto ciò con grande entusiasmo- prosegue Siriani- questo ci ha fatto capire che abbiamo fatto un buon lavoro, che la scelta intrapresa, assieme agli amici del Legino, è stata quella giusta.

Ovviamente ai ragazzi manca la partita la domenica e speriamo di poter tornare presto a giocare ma in ogni caso ribadisco che il loro processo di crescita tecnico sta continuando e questo è fondamentale. Gli allenamenti per i nostri piccoli sono importanti perché rappresentano anche una valvola di sfogo, possono giocare all’aria aperta coi propri amici cosa che di questi tempi è molto importante. Ringraziamo i genitori che sono stati e lo sono tutt’ora molto ligi alle regole mandando i figli ad allenarsi nelle condizioni migliori.

Quest’anno, nonostante il periodo non sia dei migliori, sono arrivati ad iscriversi nuovi bambini del 2013 e del 2014, altro motivo di orgoglio perché vuol dire che stiamo lavorando bene. Il sogno sarebbe quello di far giocare le bambine perché anche nelle femminucce c’è sempre più interesse verso il calcio quindi spero nei prossimi mesi di poter coinvolgere qualche ragazzina in più- conclude Fabio- anche perché il calcio femminile, ad alti livelli, è sempre più in espansione. In ogni caso sono molto orgoglioso di quello che stiamo facendo sia noi dell’Academy che il settore giovanile del Legino perchè penso che il futuro del calcio sia la cura dei vivai giovanili”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: