I primi 60 anni del Trofeo Laigueglia

0
236

Quando il ciclismo era diretto da menti ragionevoli la stagione iniziava nella Riviera di Ponente , con il Trofeo Laigueglia programmato a fine febbraio. Le squadre si ossigenazione qualche settimana prima respirando l’aria del nostro mare e poi via per una stagione ricca di impegni, con corse in linea e a tappe tutte di estrema importanza. Poi si dice, ma è una fake news, , che il ciclismo ha scoperto nuovi mondi, o meglio sarebbe dire tanti soldi, e via ad iniziare la stagione in Argentina e Arabia, Paesi che, come ben sanno gli appassionati,  sono al vertice della Storia del ciclismo. E così le due ruote hanno emulato il calcio dove nelle grandi competizioni non partecipano solo le big, ma squadre e squadrette senza alcun appeal. Il Trofeo Laigueglia,  da prima corsa della stagione, è passato a competizione che si inserisce quando sono già tanti i chilometri percorsi dalle squadre.  Ma questo non toglie l’impressione che la corsa che mercoledì 1 ° marzo presenterà la sua sessantesima edizione sarà sempre il primo vero appuntamento. La corsa, con tutte le sue iniziative collaterali,  è stata presentata in Regione Liguria con la presenza di autorità politiche e sportive. Al via le migliori squadre e tanti campioni delle due ruote su un percorso ormai classico e arduo. Diretta assicurata da Raisport sul canale 58, perché Rai2 è troppo impegnata con programmi che fanno ascolti da TV condominiale.  Nei prossimi giorni poseremo articoli per darvi tutti i dettagli della corsa

Nella foto Raisport, la premiazione del Laigueglia 2022