Savona calcio : fronte tecnico al top, fronte societario in ripresa

0
267
Ancora un’impresa” del Savona targato Frumento questa volta a scapito dei rossoverdi dell’Olimpic. Un tiro cross di Brema al 28° del primo tempo per il vantaggio che viene difeso sino al termine con il solito eroismo da parte di tutta la squadra. Con questi importantissimi 3 punti i biancoblù salgono di classifica appaiando il Quiliano (che deve ancora giocare) al primo posto. Si tratta della terza vittoria consecutiva il chè fa ben sperare per il futuro. Stessa cosa non si può dire sull’altro fronte, quello gestionale, sul quale però si rilevano segni di ripresa. L’assenza dei vertici societari al match con l’Olimpic (l’ennesima) non è passata inosservata alla tifoseria del Vecchio Delfino, pronta ad attaccare ancora una volta il presidente Massimo Cittadino, presente in questi giorni in riviera (zone Altare ed Albissola) per provare a risolvere quanto possibile il nodo strutture.Il messaggio è stato più che chiaro: “dopo le promesse si attendono i fatti”. Il Presidente in mattinata non aveva escluso la sua presenza al Santuario, pur dichiarando di avere impegni in calendario, ma nessun rappresentante della proprietà romana al momento è stato avvistato al “Briano”’. Con grande soddisfazione si è appreso dell’esito positivo dell’incontro avuto con il sindaco Briano di Altare e con dirigenti del settore giovanile dell’Albissola per una collaborazione. “Auspichiamo unità d’intenti per far risorgere il club”, ha affermato Cittadino che ha avuto parole di stima e di elogio per allenatore, staff  e squadra, con una menzione particolare con capitan Riccardo Quintavalle. Ora non rimane che implementare la rosa con 2 o 3 elementi (reparto centrocampo e attacco) per essere protagonisti in questo campionato alla portata.

“Per quanto concerne il campo degli allenamenti è tramontata definitivamente l’ipotesi “Picasso” di Quiliano in merito alle dichiarazioni del sig Pastorelli  – come ha affermato il dirigente Umberto Maddalena.
Viceversa proveremo ad allenarci al Bacigalupo vista la notizia dell’apertura dell’impianto leginese per gli allenamenti. Ringraziamo pertanto  il sindaco Russo e l’assessore Rossello e parteciperemo da subito alla manifestazione di interesse per svolgere gli allenamenti. Vogliamo che lo stadio sia la casa del Savona perlomeno per gli allenamenti anche perché era stato costruito per il Savona”. Dai Savona, dunque, tieni duro e non mollare!