Savona nella top 50 mondiale dei Meeting di atletica leggera

0
44

Savona sempre più in alto. Terminata la stagione di atletica in pista il ranking mondiale dei meeting di World Athletics pone l’11esima edizione del Meeting internazionale Città di Savona, andato in scena lo scorso 18 maggio nel Complesso Polisportivo Giulio Ottolia della Fontanassa, in 43esima posizione al mondo. Un risultato eccezionale che colloca la competizione savonese anche in 27esima posizione in Europa, al quarto posto in Italia, al secondo nel circuito World Continental Tour Challenger e al primo sia nel “Progetto Meeting” FIDAL sia in Liguria: in regione il Meeting internazionale Città di Savona è leader da un decennio (la seconda manifestazione di atletica nel 2022 è 322esima al mondo).

Savona colleziona 82.880 punti frutto dei risultati tecnici ottenuti nella competizione e dei punti bonus per il “partecipation score”. Evidente la crescita impetuosa dell’happening savonese: solo per restare alle ultime stagioni, 77.846 punti nel 2020 (con il 6.80 del primato italiano Juniores di Larissa Iapichino nel lungo), 80.636 nel 2021 (quando Marcell Jacobs portò il record italiano dei 100m a 9.95) e ben 2244 punti in più quest’anno. Nell’ultima edizione sono addirittura dodici le prestazioni tecniche oltre i 1170 punti, quota di altissimo profilo per una competizione in terra italiana: il picco è firmato Marcell Jacobs con i 1197 punti del 9.99 appena ventoso sui 100m, ma una pioggia di punti arriva anche dal peso maschile con i 1188 di Nick Ponzio (21.12) e i 1184 di Zane Weir (21.05). Savona va oltre 1170 praticamente con tutto il mondo: con l’Africa (l’ivoriano Arthur Cissé nei 100m), l’Asia (il cingalese Yupun Abeykoon nei 100m), l’America Centrale (con Marileidy Paulino sui 200m e la triplista di Dominica Thea Lafond, con 14.53 arrivata all’allora migliore prestazione mondiale 2022) e il Sudamerica (con il brasiliano Rafael Pereira sui 110hs).

L’evento, organizzato dal Cus Savona con il supporto del Cus Genova, è stato realizzato anche grazie al contributo del Dipartimento per lo Sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Con il sostegno di: Regione Liguria, Comune di Savona, Fondazione Agostino De Mari, UniGe.

Main Sponsor: Noberasco, Casa della Salute, Unione Industriali Savona, Mondo, Newdec, Global Track&Field Service, BCC Pianfei, Wintecare, Italtende Del Grande, Sportissimo, Sporting Savona.