Coverciano. Inaugurato il corso per Osservatori. Subito in cattedra l’ex ds del Bologna, Riccardo Bigon

0
77

Nell’aula magna di Coverciano, nella mattinata di lunedì 26 settembre è iniziato  il nuovo corso per Osservatori: fino al prossimo 12 ottobre gli allievi riempiranno le aule del Centro Tecnico Federale per seguire le 72 ore di programma didattico, dedicate a formare la figura dell’addetto allo scouting calcistico. Il primo giorno di lezione ha avuto in cattedra subito un docente d’eccezione, Riccardo Bigon. L’ex direttore sportivo Di Bologna, Verona e Napoli ha illustrato agli allievi le sue metodologie di lavoro e l’interconnessione esistente tra l’opera svolta da un ds e quella degli osservatori di un club. Un discorso ampio e strutturato, dibattuto insieme al coordinatore dello stesso corso di Coverciano, Marco Zunino, che con Bigon ha avuto negli anni un duraturo sodalizio lavorativo. Laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Ferrara, Riccardo è il figlio dell’ex-calciatore e allenatore Alberto Bigon, Campione d’Italia da giocatore del Milan nel 1978-79 e da allenatore del Napoli nel 1989-1990 e nipote di Luciano Bigon, fratello minore di Alberto, anch’egli calciatore. Inoltre ha un fratello Davide Bigon che come lui ha intrapreso la carriera di calciatore. Cresciuto nelle giovanili del Padova, nelle stagioni 1994-1995 (28 presenze), 1995-1996 e 1996-1997 ha giocato in Eccellenza, Campionato Nazionale Dilettanti e Serie C2 con il Mestre ottenendo due promozioni. Nel campionato 1998-1999 e nel 1999-2000 ha militato nell Thiene Valdagno  passando poi nel 2000-2001 alla Pievigina in Serie D. Nel 2001-2002 e 2002-2003 ha vestito la maglia del Conegliano in Eccellenza e Serie D mentre nella stagione 2003-2004 quella del Bassano in Serie D dove ha chiuso la carriera. Come dirigente dal 2004 al 2009 ha svolto il ruolo di Team Manager e Direttore Generale nella Reggina. Dal 7 ottobre 2009 al 6 giugno 2015 è stato il Direttore Sportivo del Napoli che ha riportato in Champions League e con ha vinto due volte la Coppa Italia e una volta la Supercoppa italiana. L’8 giugno 2015  ha firmato un contratto triennale con l’Hellas Verona come direttore sportivo a partire dal 1º luglio in sostituzione di Sean Sogliano. Il 6 giugno 2016, dopo aver lasciato il club veneto in seguito alla retrocessione in Serie B, diventa il nuovo direttore sportivo del Bologna. Il 31 maggio 2022 viene sostituito da Giovanni Sartori.