Il cordoglio della LND per la scomparsa di Luciano Nizzola

0
246

La Lega Nazionale Dilettanti partecipa al dolore per la scomparsa di Luciano Nizzola, presidente della FIGC dal 1996 al 2000. 89 anni, avvocato civilista e dirigente sportivo di grande esperienza, era stato amministratore delegato del Torino e aveva guidato dal 1987 al 1996 la Lega Nazionale Professionisti. “Ricordo con grande affetto Luciano Nizzola, con il quale ho avuto l’onore di collaborare per un quadriennio in qualità di vicepresidente federale – ha dichiarato il presidente della LND Giancarlo Abete – Ed esprimo la gratitudine dell’intero movimento dilettantistico per l’attenzione e la sensibilità da lui sempre dimostrata nei confronti del calcio di base. A Nizzola si deve la scelta di Cesare Maldini come commissario tecnico della nazionale di calcio, ai Mondiali di Francia nel 1998 fu sconfitta soltanto dalla squadra di casa, poi campione, ai calci di rigore. Successivamente alla guida degli azzurri chiamò Dino Zoff, che nel 2000 arrivò ad un passo dal successo agli Europei, beffato ancora una volta dalla Francia in una finale che sembrava già vinta dagli azzurri.
Unanime il cordoglio del mondo dello sport. “Il calcio saluta un dirigente galantuomo – ha commentato il presidente della Figc Gabriele Gravina – il suo spirito di servizio e la sua disponibilità hanno segnato un’epoca. Nei diversi ruoli che ha ricoperto, si è distinto anche per l’impulso deciso che in quegli anni è stato impresso al nostro sistema”.