Hockey: non basta anima e cuore al Savona per accedere in serie A2

I biancoverdi del presidente-giocatore Massimo Pavani sono terzi nelle finali del campionato cadetto che decretava la promozione.

0
127

Si sono concluse lo scorso week end, presso il campo Dusmet di
Catania, le finali nazionali di Serie B del campionato di Hockey su
prato. A contendersi il titolo e la promozione in Serie A2 sono state le prime
squadre classificate di ogni girone e tra queste vediamo: l’HC Savona,
l’HC Ragusa e la Polisportiva  Galatea. Nella prima sfida si sono scontrate l’HC Savona e l’HC Ragusa dove il Savona è stato sconfitto 1-0. E’ stata una partita combattuta fin dai
primi minuti, il Savona è sceso in campo con la testa giusta sfiorando
il gol al secondo minuto dal fischio d’inizio con il legno di Massimo Pavani
,il presidente del Savona. La seconda partita ha visto a confronto la Polisportiva Galatea e l’Hc Ragusa, partita di alto livello, con la vittoria della Polisportiva Galatea per 4-2.
A chiudere questa giornata di finali è stato il confronto tra HC Savona
e Polisportiva Galatea, dove si evidenzia un meritatissimo pareggio con le reti
di Davide Vaglini  e Massimo Pavani per l’HC Savona.
Afferma il presidente Pavani : “Sono state delle belle finali, tutte le
partite sono state giocate fino all’ultimo, non abbiamo mai mollato e
posso essere davvero fiero dei miei ragazzi”. La formazione dell’HC Savona, allenata da Montagnese Roberto, è stata composta da: Marco Addis , Ilario Altomare , Giacomo Bruzzone , Endri Buzalii, Federico Ciuti, Bruno Clematis , Yendry Delgado ,
Andrea Fardellini , Gabriele Lanfranchi , Roberto Montagnese ,
Davide Montorio , Massimo Pavani, Davide Ravera, Samuele Scaiola ,
Amir Shamir , Davide Testa , Davide Vaglini  e Luca Vaglini Luca. Si evidenziano Giacomo Bruzzone e Luca Vaglini Luca come migliori giocatori
in campo. Nonostante le due belle prestazioni l’HC Savona sfiora l’ammissione
in Serie A2 che, invece, viene conquistata dalla Polisportiva Galatea