La Serie A Banca d’Alba-Egea di pallapugno è cominciata all’insegna del fattore campo.

0
54
La Serie A Banca d’Alba-Egea di pallapugno è cominciata all’insegna del fattore campo. Tutte e cinque le partite in programma nella giornata inaugurale del massimo campionato hanno registrato la vittoria della formazione di casa.
Buona la prima per la Pallapugno Albeisa di Bruno Campagno che, al Mermet di Alba, ha regolato 9-5 l’Augusto Manzo di Enrico Parussa. Poche idee e tanta confusione per l’Araldica Castagnole Lanze: a Cuneo la quadretta astigiana di Cristian Gatto è stata sconfitta 9-2 dall’Acqua San Bernardo Subalcuneo del debuttante Andrea Daziano. Stecca, alla prima assoluta in Serie A, la Bormidese di Davide Dutto, battuta 9-4 dai campioni d’Italia della Marchisio Nocciole Cortemilia di Massimo Vacchetto. Vincono la Olio Roi Acqua San Bernardo Imperiese di Federico Raviola e la Virtus Langhe di Paolo Vacchetto, rispettivamente con la Roero Isolamenti Canalese di Marco Battaglino per 9-3 e con la Alusic Merlese di Gilberto Torino per 9-4.
Il campionato è ormai cominciato e adesso saranno inevitabilmente mesi intensi che porteranno all’assegnazione del 100° scudetto della storia della pallapugno.
Serie A Banca d’Alba-Egea – Prima giornata
Pallapugno Albeisa-Augusto Manzo 9-5
Acqua San Bernardo Subalcuneo-Araldica Castagnole Lanze 9-2
Nocciole Marchisio Cortemilia-Bormidese 9-4
Olio Roi Acqua San Bernardo Imperiese-Roero Isolamenti Canalese 9-3
Virtus Langhe-Alusic Merlese 9-4