Stella d’Oro del Coni per meriti sportivi ad Enzo Grenno e Pino Corso

0
72

La Giunta del Coni ha deliberato i nominativi dei dirigenti insigniti della Stella al Merito Sportivo per la stagione 2020 e dei tecnici che hanno ottenuto la Palma per Meriti Sportivi. Anche in questa occasione la provincia di Savona ha fatto incetta di benemerenze, per la felicità del presidente del Coni Liguria, Antonio Micillo e del delegato Provinciale del Coni Point Savona Roberto Pizzorno. Due Stelle d’Oro, due di Argento,  tre di Bronzo, e poi una Palma di Bronzo per i tecnici. Questo il numero delle benemerenze assegnate nella provincia di Savona. Le Stelle d’Oro al Merito Sportivo sono state assegnate a Enzo Grenno, ex presidente del Savona calcio, vincitore della Coppa Italia Dilettanti del 1991, dirigente sportivo savonese, fondatore della Pro Savona calcio,  deus machina della Savona Half Marathon, la corsa dei Papi,  e organizzatore delle tappe liguri del Giro d’Italia di ciclismo maschile e femminile ed in primis della grande partenza Liguria del 2015. La seconda stella d’Oro andrà a Giuseppe Corso, ex dirigente di Judo e Savona Badminton, attuale delegato Provinciale  del Comitato Italiano Paralimpico. Le Stella d’Argento al Merito Sportivo andranno  invece a  Francesco Ciocca, presidente regionale Tiro a Volo e delegato provinciale della Ansmes, l’associazione che riunisce tutti gli stellati, e Roberto Fresia ex presidente della Aia Savona, già presidente della Winthertur Hanball,  e da anni impegnato nel volontariato sportivo, mentre Simone Falco, dirigente del Liguria Hockey, e consigliere del Panathlon Club Savona “Carlo Zanelli” riceverà la Stella di Bronzo. A livello societario  Stella di Bronzo all’ASD Cairese, all’Associazione Bocciofila Alassina. Infine le Palme, riconoscimento dì inserito da alcuni anni dal Coni nazionale per gratificare i tecnici. La Palma di Bronzo è stata assegnata a  Felicino Vaniglia, ex selezionatore delle rappresentative giovanili del comitato provinciale Figc di Savona e da quattro anni responsabile regionale del settore calcio Libertas. Afferma il delegato del Coni Roberto Pizzorno: “ Ancora una volta, la nostra provincia si distingue per il valore delle proprie eccellenze in campo organizzativo e, soprattutto, quali guide dei nostri giovani per la loro formazione e crescita. Mi congratulo con tutti i dirigenti, tecnici e le società sportive per queste importanti onorificenze che sono il frutto dell’ottimo lavoro svolto sul territorio. E’  un segnale importante del riconoscimento del loro valore da parte del Coni”.