I due volti della Coppa

0
127

La Coppa Liguria, come la Coppa Italia dei professionisti, ha sempre una duplice interpretazione,  in grado di assolvere mister e giocatori, qualunque ne sia l’esito. Se va bene e arrivi almeno in semifinale si dichiara che la Coppa è importante come il campionato, se va male dici che tutte le forze sono sul campionato stesso dove non puoi permetterti distrazioni.  Va sempre così e anche se guardiamo le dichiarazioni degli addetti ai lavori dopo Pontelungo-Pro Savona possiamo accorgerci di questo. La Pro Savona esce con una doppia sconfitta dove subisce in totale sei reti ma Massimo Podestà,  da poco arrivato alla guida, afferma che i giovani han fatto bene e che  l’attenzione va tutta rivolta alla sfida contro la Campese di domenica. Dall’altra Fabio Zanardini, allenatore ingauno che parla di una pagina storica dei suoi ragazzi che entrano nelle magnifiche quattro di questa manifestazione.  La Coppa consente sempre di vedere il bicchiere  mezzo pieno anche quando nello stesso non è stata versata neppure una goccia,