Un oro e tre bronzi per il Circolo Scherma Iaido agli Italiani di Castenaso

0
91

Si sono tenuti, presso il palazzetto dello sport di Castenaso i Campionati Italiani 2022 di iaido, disciplina marziale della spada giapponese.

Il Circolo Scherma Savona Kendo era presente con cinque rappresentanti:

Eddi Sebastiano Di Giorgi (2° dan) di Albenga,

Irene Galleano (2° dan) di Andora,

Davide Pollero (1° dan) di Savona,

Carlo Sappino (Renshi 6° dan) di Savona, in qualità di arbitro nazionale,

Vittorio Secco (4° dan) di Albenga.

Sabato 19 febbraio alle 10:00 ha avuto inizio il Campionato Italiano con gli individuali.

Come consuetudine, la competizione si è svolta per singole categorie in base al “dan” (livello di cintura nera) del praticante.

Irene Galleano e Vittorio Secco si sono fermati nelle rispettive semifinali aggiudicandosi il bronzo.

Davide Pollero si è invece aggiudicato la finale conquistando il titolo di Campione Italiano 2022 nei primi dan.

Domenica 20 febbraio alle ore 9:30 ha avuto inizio la competizione a squadre composte da tre membri che non possono sommare più di 10 dan. Per passare il turno occorre aggiudicarsi almeno due vittorie sulle tre possibili.

La squadra composta da Di Giorgi, Galleano, Pollero e Secco (uno a turno di riserva) è stata fermata nella semifinale dal forte team torinese ed è salita sul terzo gradino del podio.

Prima della chiusura Sappino ha partecipato alla dimostrazione dei maestri ed arbitri.

Con un oro e tre bronzi i praticanti del Circolo hanno confermato la qualità della scuola savonese che, ininterrottamente dal 2008, coi propri rappresentanti, occupa i gradini del podio ai nazionali e per sette volte sul gradino più alto.

Il prossimo Obiettivo sarà di portare due o tre elementi della società nella selezione della nazionale che disputerà gli Europei di Iaido il prossimo autunno.

Foto 1: Davide Pollero

Foto 2: Irene Galleano

Foto 3: Vittorio Secco

Foto 4: Carlo Sappino

Foto 5: team del Circolo e premiati agli individuali, da sinistra: Pollero, Secco, Di Giorgi, Sappino, Galleno

Foto 6: squadra terza classificata