Federica Brignone fa 18 e sogna i Giochi

0
106

Esagerando, forse non poco, abbiamo voluto da sempre dare una patente da savonese a Federica Brignone che oggi, sulle nevi di Altenmarkt, ha colto il diciottesimo successo in Coppa del Mondo. Una discesa sontuosa la sua, capace di mettere in riga tutte le concorrenti ad iniziare dall’amica rivale Sofia Goggia, finita nove ma con la mente ancora sulla pericolosa discesa di ieri. La seconda parte del tracciato è  stato un capolavoro e soltanto la Suter e la Raedich che occupano gli altri due gradini del podio sono riuscite in parte a tenerle testa. Dicevamo della patente savonese che i media hanno attribuito alla nostra campionessa. In effetti il padre ha origini albisolesi e lei qualche volta si è  concessa, come innamorata della salvaguardia del mare, alcune immersioni nelle acque del ponente. Tutto qua anche se può magari bastare per poter avere qualcosa in comune con questa formidabile campionessa.