Il Presidente SGS Vito Tisci premiato con la Stella d’Oro al Merito Sportivo

0
74
Si è svolta a fine novembre la cerimonia di consegna delle benemerenze del Coni Puglia (Stelle al Merito, Palme e Medaglie), che ha avuto luogo presso l’hotel Majesty di Bari. Dopo i campioni a cinque cerchi, il Coni Puglia ha festeggiato i “campioni” del quotidiano: dirigenti, tecnici, società e atleti che si impegnano costantemente a far funzionare la complessa macchina sportiva regionale. Ottanta le benemerenze a livello regionale consegnate. A queste si sono aggiunti alcuni premi speciali legati anche all’impegno sociale. Si tratta di persone e istituzioni che condividono i valori dello Sport, dal rispetto delle regole alla disponibilità. Fra i premiati, anche il Presidente del Comitato Regionale Puglia LND, Vito Tisci, che ha ricevuto la prestigiosa Stella d’Oro al Merito Sportivo a testimonianza di una lunga carriera impegnata per diffondere e promuovere il Calcio su scala regionale e nazionale.
Ringrazio il Presidente del Coni Puglia, Angelo Giliberto, nonché le personalità sportive e politiche intervenute a questa grande festa dedicata ai dirigenti che finora hanno contribuito allo sviluppo capillare dello Sport nella nostra regione con passione, impegno e dedizione. Oggi siamo qui per celebrare le persone che costituiscono la base dell’organizzazione sportiva italiana in ambito regionale – ha sottolineato Vito Tisci – pertanto sono onorato di ricevere un riconoscimento così prestigioso. La Stella d’Oro al Merito Sportivo è motivo di grande orgoglio per me, che ho dedicato finora tutta la mia vita allo sviluppo dello Sport, del calcio in particolare. Devo tutto a questa passione che è diventata il mio lavoro, permettendomi di percorrere le tappe più importanti della mia carriera sostenuto da gente lungimirante e capace di portare avanti progetti sempre più ambiziosi. Voglio condividere questo premio – ha concluso il Presidente – con il mio Consiglio Direttivo, le società affiliate, tutti i dipendenti e i collaboratori del Comitato Regionale”.