Francesco De Marco in finale a Brescia, è 5°

0
43

Nel rispetto delle norme anti pandemia sono iniziate le competizioni a livello inter-regionale e nazionale. Di scena gli interregionali a Brescia che radunavano schermitori Under 14 di Lombardia, Piemonte e Liguria.  Tra i giovanissimi (11 anni) di fioretto Francesco de Marco cade ai piedi del podio classificandosi 5°. Percorso netto nel girone di qualificazione con 6 vittorie su altrettanti assalti che lo portavano al 5° posto del ranking in una gara affollata da una cinquantina di partecipanti. Saltato il primo turno di eliminazione diretta Francesco ha battuto 10-5 il milanese Zucchini, poi 9-6 il bergamasco Ficara entrando nella finale dei primi 8, ove viene fermato per i primi 4 dal Bresciano Nicoli classificandosi alla fine 5°.  Tra i ragazzi – allievi di fioretto (12 – 13 anni) Lorenzo Satta pur essendo della categoria inferiore sfiora la finalissima ad 8. Partito un po’ in sordina con 2 vittorie su 5 assalti nel girone di qualificazione e con il N° 45 del ranking in una gara di quasi 80 iscritti, salta il primo turno di eliminazione diretta, batte in ordine il milanese Albanese 15-8, il milanese Fenner 15-11 e viene fermato dalla finale ad otto dal torinese Richiardi. Nella stessa gara si fermano in precedenza Marco Frosi e Baltazar Herrero.

“Finalmente si ricomincia” ci riferisce Andrea Baldi atleta senior accompagnatore “ ed i ragazzi hanno mostrato già alcune qualità che potranno venire utili nel prosieguo della stagione”. Aggiungono i fratelli Federico e Fabrizio Santoro rispettivamente maestro di scherma ed istruttore nazionale “si inizia con buoni risultati e con tanto impegno ed un passo alla volata riprendiamo la strada giusta”.