L’Internapoli Football Club

Abbreviato in Internapoli, è stata unasocietà calcistica italiana della città di Napoli.
La Associazione Calcio Vomero del 1909, cui il club si ispirava, si sciolse nel 1935 dando vita al Dopolavoro Cirio. L’Internapoli Football Club nacque il 30 giugno 1964; dopo diverse vicissitudini, nel 2012 ha cessato definitivamente di esistere. Il club vanta nel proprio palmarès un campionato di Serie D (1966-1967), una Coppa Italia Dilettanti (1980-1981) e un campionato diEccellenza Campania (1991-1992). Inoltre ha lanciato campioni del calcio come Giorgio Chinaglia, Giuseppe Wilson, Giuseppe Massa,Salvatore Bocchetti.
Raffaele D’Auria (Pres. Scuola Calcio Internapoli) ha recentemente presentato la nuova casa “Il Complesso La Paratina” e quali sono i nostri progetti”. Si è vista la struttura e analizzato i nuovi progetti con i vari protagonisti : il responsabile del marketing Vinicio Natalizi, i tecnici Francesco Passariello all’ Under 19, Tommaso Gaglione, 2008, 2005 . Si tratta di una struttura all’avanguardia e molto allargata, un’innovazione che viene considerata importante, venuta in mente nel periodo della pandemia e ora c’è la voglia e l’entusiasmo di voler fare il meglio possibile. E’ molto grande, e comprende un’area ristoro per i genitori e con la possibilità per i ragazzi di crescere, non solo sul campo, ma anche fuori dal terreno di gioco”. Le squadre del vivaio del Napoli disputeranno le gare sempre al “Kennedy” visto che con il club azzurro i rapporti resteranno ottimi. Dive D’Auria : “Non vediamo l’ora che si possa ricominciare a rivedere i ragazzi esprimersi sul campo. Non  nascondo che li ho visti molto carichi e determinati, nonostante che per tutti quanti noi non sono stati mesi affatto semplici. C’è la voglia e al tempo stesso la determinazione di voler ottenere buoni risultati sul campo e di portare avanti questo progetto nel migliore dei modi”.
Per quanto riguarda i miei obiettivi, è quello di voler far crescere nel migliore dei modi questa struttura, come lo si è fatto con quella precedente. E’ un progetto molto ambizioso, dove tutti noi, non vediamo l’ora di cominciare. Per quanto riguarda il campo, io credo che l’auspicio è proseguire come negli anni precedenti, far crescere i ragazzi e poi vederli nel campo professionistico, un mix che ha portato la scuola calcio a risultati importanti e avere i giusti apprezzamenti”. Chi conosce il territorio campano, sa che ci sono tanti ragazzi con la voglia di fare, di volersi mettere in evidenza, ma anche con il giusto entusiasmo. I risultati sono una logica conseguenza di quello che si vede in tutti questi mesi e perciò per quanto riguarda la nostra scuola calcio, siamo soddisfatti, ma in generale il lavoro degli altri presidenti si vede e in maniera netta.Ragazzi fortissimi, ma caratterialmente deboli: ecco perché da queste parti i giovani calciatori fanno più fatica ad emergere”. Un’attenta analisi sul momento particolare che vive il calcio in Italia arriva da uno dei massimi esperti di settori giovanili in Campania: Gennaro Vaino, direttore della Scuola Calcio Internapoli che ogni anno sforna decine di talenti che accrescono la pattuglia dei calciatori di prospettiva nelle giovanili delle squadre professionistiche di tutta Italia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: