Altro Slam, stessa storia

E’come quando una compagnia  teatrale presenta il suo successo  nei principali  palcoscenici, sapendo che per tante sere ci sarà  il tutto esaurito. Ecco assistendo stanotte al quarto  di finale tra Berrettini  e Dyokovic si è  avuta questa impressione  con due meravigliosi  tennisti che anche agli U.S. Open hanno riproposto esattamente quanto accaduto a Wimbledon. Il nostro eroe che vince a fatica il primo set 7 -5 dopo un’ora e venti di scambi tremendi ed il serbo che poi senza problemi vince i restanti tre. Sensazione che questo copione lo vedremo  riproporsi anche nel 2022, temiamo sempre con lo stesso esito. Ancora troppa, soprattutto  a livello fisico, la distanza tra i due

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: