Forza Bruno, hai scalato la salita piu dura

A volte è  difficile mantenere un segreto, non scrivere nulla anche se fai un certo mestiere. Ma oggi, che la notizia è  uscita su alcuni social, non possiamo che salutare Bruno Zanoni, personalmente  un grande amico con il quale, grazie a mio padre, ho vissuto momenti  indimenticabili nel mondo del ciclismo. Bruno è  stato operato l’altro ieri, un intervento delicato durato oltre sei ore ed eseguito al S.Paolo di Savona. È  stato poi il primo, con quella ironia che ne fanno un grande personaggio, a commentare l ‘intervento ricordando che una maglia nera del Giro lotta e non si arrende mai. Per coloro che hanno la fortuna  di essere giovani ricordiamo che la maglia nera veniva indossata da chi occupava  l ‘ultima  posizione nella classifica  generale  del Giro d’Italia.  E che duelli per indossarla come lui stesso ha ricordato in tante occasioni. Ora Bruno, in un contesto  più difficile, quella maglia  non la indossa più, sapendo che presto tornerà ad una vita normale, dove vogliamo  essere  invitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: