Sinner trionfa, ma Panatta lo bacchetta

Jannick  Sinner, a un paio di minuti dalle 2 ora italiana, supera l’americano Mc Donalds e vince, a meno di vent’anni  il suo primo Apt 500. Un risultato prestigioso che gli consente di posizionarsi al numero 15 della classifica e ben sperare per gli U.S. Open che inizieranno a breve. Proprio in coincidenza con questo successo, Adriano Panatta, forse sempre il tennista più amato si scaglia, durante  “Il circolo degli anelli”, contro Sinner accusandolo di aver snobbato i Giochi ” Fosse toccato a me-afferma il tennista romano vincitore degli Internazionali  d’Italia  e del Roland Garros nel 1976- sarei andato a Tokyo a piedi, perché non di può rinunciare ad un evento cosi”. Prosegue Panatta: ” Una vittoria ai Giochi rimane per sempre e Sinner avrebbe potuto farcela. Ma lui ha preferito altro, ormai il romanticismo  è  sparito nello sport”. Oggi prende il via il Torneo di Montreal con in campo Fognini, intorno alle 19. Diretta su Supertennis dalle 17 alle 23,30 e dalla 1 alle 5.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: