Capitano, mio capitano

Era già bastato uno sguardo negli occhi  per capire che  il rapporto tra Valerio  Rizzo  e la Rari sarebbe proseguito. E oggi, senza sorprese, è  arrivata la conferma che il capitano della compagine biancorossa sarà ancora un punto di riferimento nelle prossime due stagioni. Del resto Valerio rappresenta un bel pezzo di storia della Rari, con lo scudetto del 2005, la Coppa Italia anche se il suo curriculum  parla di ottime esperienze  anche nei settori  giovanili.  Afferma Rizzo ” Sono stato il passato ed il presente della Rari e voglio essere anche il futuro. Ora speriamo che la prossima stagione si svolga regolarmente, dopo due anni maledetti”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: