Luminosa e sono quattro

Quando vinci quattro titoli nazionali consecutivi entro di diritto nella storia dell’ atletica  italiana . Luminosa Bogliolo è  riuscita nell’intento di conseguire il poker ieri a Rovereto in una domenica caldissima. Ma lei, nei suoi 100 ostacoli, non ha avuto paura e ancora una volta ha tagliato il traguardo da trionfatrice con il tempo di 12″90. Un ‘impresa, quella dell’alassina, magari passata  in secondo  piano  in una domenica ricca di eventi, dagli Europei di calcio al Tour per non dimenticare MotoGp e Formula1. Afferma Luminosa” Purtroppo questo è  ilmcalendario, molto compresso dopo la pandemia. Fa piacere vedere come l’atletica  italiana  si stia risvegliando  dopo un lungo periodo di crisi. Naturalmente vedremo a Tokyo  il nostro valore”. I tecnici si domandano quali  potenzialità  può avere  Luminosa  alla rassegna  a cinque  cerchi,  ma si può immaginare  che l’approdo ad una semifinale sarebbe già un grande successo. In ogni caso l’atleta ponentina, nata ad Albenga, figlia del noto veterinario  Valentino, può comunque sognare perché  partecipare Nadia una Olimpiade rappresenta il top per ogni atleta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: