La Rari vince gara1 della finale terzo posto playoff

Certo, un pizzico di nostalgia ti coinvolge quando vedi che la pallanuoto e’ uscita dai radar dello sport mediatico. Ho avuto la fortuna, e mi scuso queste citazioni personali di seguire la Grande Rari a metà anni 90 per La Stampa, insieme a Sandro Chiaramonti, Roberto Baglietto ed il nostro direttore Roberto Pizzorno. La pallanuoto dominava lo sport regionale, anzi direi le edizioni locali. La TV trasmetteva regolarmente le partite di campionato, anche se i canali specializzati non esistevano. Tutto questo ricordo oggi, forse per quella nostalgia canaglia della quale sei felicemente prigioniero. Ma certo fa tristezza vedere che oggi alle 16 si gioca il primo atto della finale scudetto mentre sull ‘altro canale va in onda una delle tappe più attese del Giro. E chi parlerà domani nei quotidiani di Recco -Brescia intelligentemente posizionata nel giorno della finale di Coppa Italia di calcio…

Povera pallanuoto, con i siti specializzati che ora riportano la notizia che la Rari ha vinto gara1 della finale contro il Telemar Palermo 8-5. Nella home page del sito ufficiale non la  si cita neppure e allora noi aggiungiamo che i biancorossi hanno sempre avuto l ‘inerzia del match e che mercoledì e giovedì prossimo si giocheranno gara 2 ed eventuale gara 3.

E naturalmente insieme a tutto gli sport natatori appoggiamo il movimento per la riapertura delle piscine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: