Sincro, Campionati Europei: bilancio positivo per i savonesi Nicolò Ogliari, 2 bronzi, e Marta Murru

Si è conclusa, con un bilancio estremamente positivo, l’avventura ai Campionati Europei di Budapest per i due atleti della Rari Nantes Savona Nicolò Ogliari e Marta Murru, entrambi alla loro prima partecipazione all’Europeo da protagonisti. Ogliari ha conquistato due medaglie di bronzo nel Doppio Misto con Isotta Sportelli, mentre Marta Murru ha concluso al settimo posto nel Solo e al sesto posto nel Duo in coppia con Veronica Gallo. Risultati che all’inizio erano impensabili viste le difficoltà che sono piovute sulla Nazionale che ha dovuto privarsi dei titolari Giorgio Minisini e Linda Cerruti infortunati. Così in pochi giorni il C.T. Patrizia Giallombardo ha dovuto reinventarsi gli esercizi per il Campionato Europeo sottoponendo ad un duro lavoro i savonesi Ogliari e Murru.

Afferma la dirigente responsabile del settore sincro della Rari Nantes Savona, Matilde Berio Berruti: “In una settimana abbiamo fatto dei miracoli, perchè preparare in così pochi giorni degli esercizi importanti non è certo facile. Siamo molto soddisfatti, i nostri ragazzi si sono comportati molto bene”.

Afferma al sito federnuoto.it Nicolò Ogliari: “Sono strafelice, perché questo mondo fino a poco tempo fa per me era sconosciuto. Adesso sono qui agli Europei e con due medaglie al collo: è veramente incredibile. Mi sono innamorato del sincro appena l’ho scoperto: cinque anni fa per caso. Spero di continuare con Isotta: in acqua c’è un grande feeling”.

Dichiara al sito federnuoto.it Marta Murru: “Siamo partite dietro alle fortissime russe e non era facilissimo. Mi sono ripresa dopo l’errore nella routine tecnica del solo: ormai è alle spalle; mi servirà per crescere. Sicuramente a casa ci ripenserò perchè ancora non me lo spiego. Per fortuna con il doppio è andato tutto alla perfezione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: