Lo sfalcio “Juve”.! Non ho parole.! Ma, tutto sommato se lo merita.

Una catena di errori che hanno portato la tifoseria all'esasperazione.
Una catena di errori che hanno portato la tifoseria all'esasperazione.

Sperando di non dire un eresia e di non far arrabbiare i tifosi bianconeri: io stesso son juventino,nel dire che se da una parte son veramente sconfortato nel vedere la squadra cadere sempre più in basso, dall’ altra non mi stupisco dei risultati, perché credo che la colpa sia assolutamente della dirigenza se la Juve sta collezionando solo brutte figure tali da esser quasi indignati.! Una dirigenza che,non so davvero perché,abbia continuato ad dar fiducia al sig.Pirlo che andava esonerato già al girone di ritorno: persona,per l’amor del cielo educata e tranquilla, ma incapace di gestire la squadra e di fare scelte azzeccate. La morale è che, ben difficilmente riusciremo a restare nella Champion League, con un danno economico di immensa rilevanza e che potrebbe molto condizionare la prossima stagione calcistica 2021-2022. Inoltre, ho già avuto modo di dirlo, ho trovato assurdo ed allucinante l’ aver dato vita all’idea della Superlega, che è un’autentica cavolata e che ritengo una mancanza grave di rispetto e di considerazione verso molte altre società italiane. Credo anche che sia giusto che l’ Uefa prenda provvedimenti contro la Juventus che, di fronte ad un mare di contestazioni,avrebbe fatto molto meglio a fare marcia indietro e quasi a chiedere “scusa” a tutti. Mi rincresce per il signor Agnelli che ritenevo persona di grandi vedute, ma sono convinto che abbia sbagliato su molte e troppe cose,tra le quali aver dato fiducia non solo a Pirlo ma a molti “super dirigenti” che ciucciano un sacco di soldi e fanno ben poco. Insomma una Juventus che ha profondamente deluso e che speriamo riesca ad alzare la testa, come tutti i tifosi bianconeri meritano e si augurano. L’ultimo bocconcino resta la “Supercoppa italiana” che fra non molto  giocheremo contro l’Atalanta e se perderemo anche questa partita, l’ annata sarebbe, forse già lo è, più che fa fallimentare.

Articolo di Carlo Colla

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: