Comunicato della Giunta Nazionale: conferite le Stelle d’Oro ai nuovi Presidenti di Federazioni e DSA

Si è tenuta venerdì mattina 9 aprile, al Foro Italico la 1112ª riunione della Giunta Nazionale CONI che ha aperto i lavori approvando i verbali della precedente riunione del 23 febbraio. In apertura dei lavori sono state consegnate le Stelle d’Oro al merito sportivo ai nuovi presidenti delle Federazioni e delle Discipline Associate in base al regolamento delle Onorificenze CONI. Sono stati insigniti dell’onorificenza Paolo Azzi (Scherma), Flavio D’Ambrosi (Pugilato), Cordiano Dagnoni (Ciclismo), Riccardo Giubilei (Triathlon), Antonella Granata (Squash), Marzio Innocenti (Rugby), Enzo Resciniti (Danza Sportiva), Davide Battistella (Arrampicata Sportiva), Benedetto Del Zoppo (Rafting), Luigi Maggi (Scacchi), Roberto Santucci (Federazione Tiro Dinamico Sportivo) e Cosimo Zecca (Bowling). Successivamente il Presidente ha esordito illustrando la situazione relativa alla fase post approvazione definitiva del Decreto sull’autonomia del CONI e ha comunicato di aver nominato Franco Carraro presidente del Consiglio Nazionale Elettivo per il prossimo 13 maggio a Milano. Su proposta della Commissione Atleti sono stati inseriti nella Walk of Fame cinque nuovi grandi personaggi dello sport italiano: Paolo Rossi, Alessandro Andrei, Vincenzo Maenza, Gabriella Paruzzi e Paolo Bettini. A seguito della mancata celebrazione dell’assemblea elettiva della Fitetrec Ante, la Giunta ha deliberato il Commissariamento della Federazione nominando il bi campione olimpico di equitazione Mauro Checcoli, affidandogli tutti i poteri ordinari e straordinari al fine della ricostituzione degli Organi federali. Il segretario generale Mornati e Capo Missione ai Giochi Olimpici ha illustrato il progetto per Casa Italia a Tokyo. Dopo aver esaminato una lunga serie di altri temi di carattere organizzativo e amministrativo, e aver assunto le relative delibere, la Giunta ha concluso i propri lavori alle ore 12.00.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: