De Gregori: “Anno difficile, cercheremo di riprendere le attività giovanili”

Lo scorso 21 Marzo 2021 si è svolta la prima riunione del Consiglio direttivo dell’APD Canottieri Sabazia Savona eletto dall’Assemblea dei soci lo scorso 14 marzo e che rimarrà in carica per il biennio 2021/2022. Alla carica di Presidente è stata eletta Cristina De Gregori, ex atleta e figlia di Ruggero De Gregori storico Presidente della Canottieri Sabazia: “Mio papà è stato Presidente per 40 anni, fino al 2019 ed oggi essere stata eletta per me è motivo di orgoglio, un onore- esordisce Cristina- sono la prima Presidente donna e anche questo fatto mi rende fiera. Il Consiglio direttivo ha deciso di affidarmi questo ruolo importante e sono molto contenta ma, allo stesso tempo, sono sorpresa; in ogni caso è una soddisfazione personale perché lo sport è la mia passione, con la canoa io ci sono cresciuta. Subentro a Marco Cardente che voglio ringraziare personalmente per il lavoro che ha svolto fino ad adesso, ha portato avanti la società nel migliore dei modi nonostante questa situazione molto delicata.

Per chi fa sport questo ultimo anno è stato disastroso, molto complicato- prosegue la De Gregori- il consiglio si è rinnovato, è eterogeneo e sono sicura che si lavorerà al meglio delle nostre possibilità. Dobbiamo superare questo momento delicato e appena la situazione si sbloccherà cercheremo di rientrare a pieno regime con le nostre attività. Puntiamo molto sull’attività giovanile e vorremo garantire a tutti i nostri atleti, che sono circa settanta, di tornare ad una vita più normale possibile garantendo, quindi, l’attività sportiva- continua la neo Presidente- purtroppo abbiamo sospeso tante attività, come la para canoa, ma non vediamo l’ora di riprenderle e stiamo lavorando per questo. Lo scorso anno abbiamo dovuto rinunciare anche al Trofeo Medaglia D’Argento Presidente della Repubblica ma speriamo, con tutto i cuore, di poterlo organizzare quest’anno perché è un classico della nostra società e per la citta di Savona è sinonimo di prestigio.

Come detto in precedenza la canoa è la mia vita, ci sono scresciuta perché la pratico da quando sono bambina. Sono stata in Nazionale, da Junior, e ho partecipato a varie gare internazionali e anche ai Mondiali. Ho avuto anche esperienza con la Nazionale di Drangonboat partecipando a diversi Mondiali, e in quello del 2002 abbiamo vinto una medaglia di bronzo.  A livello Nazionale ho vinto diversi Campionati Italiani e in seguito alla mia carriera da atleta ho continuato a far parte del mondo dei canottieri in quanto ho allenato la squadra giovanile dei Canottieri Sabazia per più di una decina di anni- conclude Cristina- sono stata insignita della medaglia di bronzo al valore sportivo dal CONI, insomma lo sport è la mia vita e, anche se adesso in un’altra veste, cercherò di lavorare sodo e bene per la APD Canottieri Sabazia Savona”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: