Juventus: voci clamorose sul futuro di Cristiano Ronaldo

Dopo la terza eliminazione consecutiva della Zebra dalle fasi finali della Champions (questa volta il giustiziere della Signora è stato il club portoghese Porto, l’intero ambiente alla corte del presidente Andrea Agnelli è in pieno caos.Le voci che si inseguono non lasciano intravedere nulla di buono. L’agente di CR7 Jorge Mendes, avrebbe effettuato un primo sondaggio per il possibile ritorno del campione portoghese al Real Madrid. L’indiscrezione, che rimbalza su tutti i media spagnoli, è stata riportata da El Chiringuito: il super procuratore di CR7 starebbe preparando il ritorno del cinque volte Pallone d’Oro in Spagna, a un anno dalla scadenza del contratto con la Juventus. Già da settimane si sussurra di un divorzio anticipato tra l’asso lusitano e la Vecchia Signora, sia per ragioni di campo, sia economiche: il pesante ingaggio da 31 milioni di euro netti l’anno non è più sostenibile da parte del club bianconero, che da Ronaldo ha avuto un ritorno di marketing e immagine, ma non il salto di qualità che ci si aspettava in Europa. Anzi, la Juve è peggiorata con due eliminazioni agli ottavi di finale: una delusione anche per Ronaldo, che sta meditando il rientro nella sua amata Madrid.
I contatti secondo Marca potrebbero intensificarsi nelle prossime settimane, l’ostacolo resta l’ingaggio: CR7 difficilmente fuori dall’Italia guadagnerebbe 31 milioni l’anno, e a Torino gode di vantaggi fiscali, legati ai suoi guadagni all’estero. Intanto i suoi ex compagni spingono per il suo ritorno: lo stesso Sergio Ramos, in scadenza di contratto e in bilico, ha lanciato un messaggio chiaro: “Con il suo addio nel 2018 ci perso Cris e ci ha perso il Madrid. Io non l’avrei lasciato partire perché è uno dei migliori e ci avrebbe aiutato a vincere”, le sue parole recenti. A quanto pare il flirt sta per finire ed i tifosi non sembrano disperarsi più di tanto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: