Gravina (Figc) : “Eccellenza? Se non si potrà ripartire, ci si fermi definitivamente“

Il rieletto presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha parlato della possibile ripresa dell’Eccellenza:
“Il giorno 5 marzo bisognerà avere serietà e senso di responsabilità. Capiremo se si può ripartire, se non si potrà farlo però, non possiamo lasciare tutti nell’incertezza ma scegliere di fermarsi”.
Il prossimo Consiglio Federale sarà senza dubbio il passaggio finale per capire se l’Eccellenza potrà effettivamente riprendere le proprie attività o se dovrà alzare bandiera bianca. Le nuove varianti del virus preoccupano le autorità sanitarie, e in alcune Regioni a partire dai prossimi giorni saranno reintrodotte misure restrittive per tenere a bada i contagi nella delicata fase d’accelerazione delle vaccinazioni, tema che desta particolare preoccupazione anche in seno alla FIGC . Tra i punti da chiarire nel prossimo Consiglio resta l’individuazione di un protocollo sanitario ad hoc sulla falsa riga di quello valido oggi per la D, lo stanziamento di fondi per la gestione e l’applicazione di suddette misure e la modifica al format dei campionati. Nell’ultimo Consiglio della LND sono state definite delle linee guida al riguardo:
1) predisposizione di un protocollo sanitario ad hoc
2) contributo straordinario da parte della FIGC per garantire l’effettuazione dei tamponi e della sanificazione degli ambienti per evitare ulteriori aggravi per le società
3) deroga per i format dei campionati in ambito regionale
4) deroga all’articolo 49 delle NOIF, di non dar luogo a retrocessioni e di consentire il mantenimento della categoria per le Società che dovessero rinunciare alla prosecuzione dell’attività per difficoltà economiche.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: