Stefano Mei è il nuovo presidente della Fidal

Il campione europeo dei 10mila nel 1986 è stato eletto con oltre 31mila voti

Stefano Mei il nuovo presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera per il quadriennio 2021-2024. È questo l’esito dell’Assemblea Nazionale che si è svolta alla Fiera di Roma. L’ex mezzofondista azzurro, campione d’Europa dei 10.000 metri a Stoccarda nel 1986, nella votazione di oggi  ha vinto al ballottaggio con 31.051 voti, superando Vincenzo Parrinello che ha totalizzato 26.917 voti. “Spero di poter essere il presidente che unisce, datemi fiducia e riusciremo a portare l’atletica dove deve stare”, le prime parole di Mei dopo la proclamazione.

Stefano Mei, spezzino, 57 anni, vanta un glorioso  passato da atleta (42 presenze in azzurro), il cui vertice è senza dubbio rappresentato dal titolo europeo conquistato a Stoccarda 1986 (la gara della celebre tripletta tricolore Mei-Cova-Antibo) e l’argento nei 5.000 della stessa manifestazione. Ha vinto anche due ori alle Universiadi e ha partecipato alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 e Seul 1988.; successivamente è stato consigliere federale (2001-2004 e 2008-2012). Stefano Mei subentra nell’ incarico a Alfio Giomi, presidente uscente dopo otto anni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: