Un Laigueglia stellare

Per colpa della pandemia che ha falcidiato l’apertura della stagione il Trofeo Laigueglia sembra aver ritrovato il sapore antico, quello che rappresentava il primo vero appuntamento delle due ruote. Chi vive il ciclismo da anni ricorda come l ‘evento, fiore all ‘occhiello del Comune di Laigueglia, rappresentasse anche un importante punto di riferimento per il turismo, considerato che tanti team si allenavano nella Riviera di Ponente. Nostalgia canaglia adesso che rincorre 11 mesi l ‘anno con squadre che vanno in cerca di sponsor in quelle inguardabili corse che si svolgono in posti dove non esiste alcuna tradizione. Ma, almeno per un anno, sintirna alle origini ed il Trofeo Laigueglia, in programma il 3 marzo, con diretta scritta su Eco Dello Sport, vede al via ben otto delle dieci squadre Pro Tour, tra le quali Astana, Movistar e Cofidis. Nel complesso ci saranno 25 squadre di sette corridori per una corsa, i cui dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni, si annuncia combattuta. Rimane poi la domanda se il pubblico potrà seguirla ai bordi della strada. Se armati di mascherina e osservando il distanziamento non ci dovrebbero essere problemi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: