Altri Sport

Poker di titoli nazionali Unvs per Flavio Bertuzzo

Flavio Bertuzzo ha vinto quattro titoli nazionali Unvs
165Views

Per i colori dell’Atletica Varazze, Flavio Bertuzzo ha partecipato ai Campionati Italiani Master su pista, validi anche per l’assegnazione dei titoli di Campione Italiano dell’Unione Nazionale Veterani Sportivi, disputati al Campo “Enzo Tenti” di Arezzo. Campionati un po’ strani, per l’assenza di pubblico e tecnici, con i soli atleti a poter entrare su campo e tribune, a causa delle stringenti misure anti Covid-19.Nonostante i tanti controlli e la severità degli addetti alla sicurezza, grazie però ai quali tutto è filato liscio, si è respirata la voglia degli atleti di stare di nuovo insieme dopo tanto tempo. Bertuzzo a questo appuntamento è arrivato dopo aver disputato la settimana precedente a Lecce il Campionato Italiano estivo di pentathlon lanci Master, dove si era piazzato ottavo migliorando il suo personale con 1968 punti.Ad  Arezzo ha disputato quattro gare. Impegnato nel disco e nei 400 metri, è rimasto  ben al di sotto dei miei abituali standard, soprattutto nel disco in cui incappavo in una giornata no, riuscendo comunque ad impormi tra i Veterani in entrambe le specialità conquistando così i primi due tricolori. Ha partecipato anche ad altre due gare di lanci. Nella gara di martello si è  espresso al meglio, migliorando nettamente il personale, portato a m. 24,47 (precedente 23,57), cogliendo un settimo posto a poco dal possibile accesso alla finale a sei. Circa tre ore dopo, nel martello maniglia corta, migliorava con la misura di m. 9,89 il personale (fissato a Lecce a 9,54), piazzandosi ottavo assoluto. Con queste due ottime prestazioni si è aggiudicato anche questi due tricolori Veterani completando uno splendido poker. Afferma Flavio Bertuzzo: “Da quando competo nei Campionati UNVS, è la prima volta che faccio un en plain Questi titoli, anche se giunti in questo periodo, li voglio dedicare a due persone che purtroppo non ci sono più, mia zia Bianca e mia cugina Carla, forse la mia più grande tifosa, che mi hanno sempre seguito con tanto affetto e mi mancano tanto.” “In questa annata così strana, con pochissime gare disputate, posso considerarmi molto soddisfatto. Ho conquistato cinque titoli Italiani, un titolo regionale Assoluto e un titolo regionale Master, migliorato diversi personali, pur con tutte le enormi difficoltà incontrate per prepararmi.”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: