Lo sport si è sostanzialmente fermato in questo periodo di pandemia. La scherma come sport non di contatto ha avuto la fortuna di poter proseguire le sue attività di allenamento, nel rispetto dei severi protocolli. “Ci siamo muniti di attrezzature specifiche con un impegno economico non trascurabile” ci riferisce il presidente Roberto Faldini “per garantire la massima sicurezza ai nostri ...