Len Cup, sconfitta (11-10) alla “Zanelli” dalla Wasserfreunde Spandau 04 la Bper Rari Nantes

0
95

La BPER Rari Nantes Savona ha perso, poco fa, con la squadra tedesca del Wasserfreunde Spandau 04, nella piscina “Zanelli” di Savona, l’incontro valevole per la partita di andata dei Quarti di Finale della Len Euro Cup 2023/2024. 11 a 10 è stato il risultato finale della partita in favore dei tedeschi. Un match durissimo che, dopo un primo tempo in parità, nonostante i due rigori fischiati in favore dello Spandau, ha visto prevalere i tedeschi nel secondo tempo. Nel terzo e quarto tempo c’è stata la ripresa del Savona a cui è però mancata la zampata vincente. Da segnalare le 4 reti realizzate da Pietro Figlioli e la tripletta di Mario Guidi.

L’allenatore savonese, Alberto Angelini, afferma: “E’ stata una partita in cui siamo stati troppo nervosi. Nei momenti decisivi del match siamo stati troppo precipitosi al contrario dello Spandau che si è mostrato cinico ed ha avuto un atteggiamento da grande squadra. Quando siamo riusciti a rimettere in piedi la partita siamo stati penalizzati dalle espulsioni che ci sono state fischiate contro. Il risultato più giusto sarebbe stato una nostra vittoria di 1 o 2 reti. Avere perso di un gol lascia aperta la possibilità di andarcela a giocare a Berlino”.

Il prossimo impegno per la Rari è con la Final Eight della Coppa Italia in programma da venerdì 12 aprile a domenica 14 aprile. I biancorossi saranno impegnati nella piscina “Paganuzzi” di Genova nell’incontro dei Quarti di Finale con il Check-Up R.N. Salerno venerdì 12 aprile. L’incontro avrà inizio alle ore 16,00.

 

Questo il tabellino della partita.

 

BPER RARI NANTES SAVONA – WASSERFREUNDE SPANDAU 04            10 – 11

Parziali (2 – 2) (2 – 6) (2 – 0) (4 – 3)

 

TABELLINO

Formazioni

BPER RARI NANTES SAVONA:  Nicosia, Rocchi, Patchaliev 1, Figlioli 4, Vavic, Rizzo, Bragantini, Bruni, Campopiano, Guidi 3, Durdic 2, Erdelyi, Da Rold.

Allenatore  Alberto Angelini.

 

WASSERFREUNDE SPANDAU 04:  Baksa, Dyck, Prioteasa 1, Cuk 1, Tkac 1, Chiru 1, Strelezkij 1, Tomasovic 2, Stamm, Sedlmayer 2, Abramson 1 (su rigore), Banicevic 1, Spijker.

Allenatore   Vladimir Markovic. 

 

Arbitri:  Pau Segurana (Spagna) e Tamas Kovacs (Ungheria).

 

Delegato Len:  Milivoj Bebic (Croazia).

 

Superiorità numeriche:

BPER RARI NANTES SAVONA: 6 / 13

WASSERFEUNDE SPANDAU 04: 4 / 13 + 3 rigori di cui 1 realizzato.

 

Note:

 

Spettatori: 800.

 

Usciti per 3 falli: A 4’21” dalla fine del 4° tempo Guidi (Savona).

 

A 2’31” dalla fine del 1° tempo Chiru (Spandau) ha sbagliato un rigore (palo).

A 1,27 dalla fine del ° tempo Tkac (Spandau) ha sbagliato un rigore (parato da Nicosia)

A inizio del 3° tempo il Savona ha sostituito in porta Nicosia con Da Rold.

A 3’20” dalla fine del 4° tempo è stato ammonito per proteste l’allenatore del Savona, Angelini.

(Nella foto in allegato, realizzata da Giorgio Scarfì, Mario Guidi oggi autore di 3 reti).