A Lavagnola, il 28 aprile il primo Trofeo di calcio “Pierino Prati” per primi calci

0
111

L’associazione sportiva dilettantistica Speranza calcio, neo affiliata al Centro Provinciale Libertas Savona, organizza per domenica 28 aprile sul campo Scaletti di Lavagnola la prima edizione del Trofeo di calcio giovanile primi calci.  Le società partecipanti sono Torino F.C. Genoa C.F.C, ASD Città di Savona, ASD Speranza 1912 FC, FBC Veloce 1910, ASD Spotornese, AS Multedo 1930, ASD Albissole 1909. Sarà presente Cristiano Prati, figlio dell’indimenticabile attaccante del Savona, Pierino Prati, che presenterà il libro dedicato al padre, dal titolo: ‘Pierino Prati, ero Pierino la Peste’.

Pierino Prati in maglia bianco blu

Pierino Prati è scomparso il 22 giugno 2020, quasi quattro anni fa e la Savona calcistica lo ricorda organizzando questo torneo per il tramite dello Speranza e la presenza dei “primi calci” di due squadre di Serie A Torino e Genoa.

Pierino, classe 1946, cresciuto nelle giovanili del Milan aveva frequentato Savona ben prima di approdare in maglia bianco – blu a Novembre 1966, per rinforzare la prima linea degli striscioni impegnati in quel campionato di Serie B che si sarebbe concluso con la disfatta della “Fatal Catania”.

Qualcuno lo ricorderà,infatti, impegnato sul campo della “Valletta” indossando la maglia dei Bagni Italia in partite tra i diversi Bagni della passeggiata delle Fornaci. Con lui nei Bagni Italia giostrava anche Giancarlo Salvi virgulto sampdoriano alle prese con le prime esperienze in prima squadra (ci riferiamo al 1964): avversari classici i “Bagni Olimpia” nelle cui fila si cimentavano, tra gli altri, i fratelli Persenda e PIerino Cucchi, erano sfide animate da pura passione e da una inesauribile vena scherzosa.

Accadde anche che, organizzatore Dodo Vacca, Prati convincesse Trapattoni (in vacanza ad Arenzano) ad unirsi alla compagnia per l’ennesima epica sfida. Trapattoni aderì ma al momento di scendere in campo ci si accorse che il campo della Valletta era chiusa: l’ineffabile Vacca aveva dimenticato di avvertire il custode e tutto andò per aria.

Con la stagione 1965-66 il Milan prestò Pierino alla Salernitana, allenatore Tom Rosati: nonostante la vittoria in campionato il rendimento di Prati fu bloccato da un serio infortunio.

Tornato al Milan per il campionato 1966-67 Pierino giocò le prime due partite di campionato non convincendo Rocco il quale, vista la richiesta del Savona, acconsentì a cederlo nuovamente in prestito.

A Savona in coppia con Glauco Gilardoni (15 reti a testa) Prati disputò un semestre ad altissimo livello anche se il suo rendimento (e quello di tutta la prima linea) non fu sufficiente a salvare la squadra.

Prati rientrò al Milan mentre Rocco conservava il suo scetticismo, svanito quando il Savona avanzò una proposta di acquisto per 100 milioni (che in realtà sarebbero stati forniti da Agnelli in vista di un passaggio di Prati in bianconero). Insospettito Rocco insistette su Prati che indovinò nel campionato 67-68 la sua stagione più brillante con la regia di Gianni Rivera: scudetto e Nazionale.

1968-69: il Milan conquista la Coppa dei Campioni strapazzando, al Bernabeu, l’Ajax di Cruijff per 4-1 con tripletta di Prati. La stagione successiva vittoria anche nella Coppa Intercontinentale superando gli Estudiantes de La Plata in un partita – rissa dai risvolti epici.

Tante stagioni al Milan poi la Roma, la Fiorentina, l’esperienza americana e il clamoroso ritorno a Savona nella stagione 1978-79, serie C2, mentore Valentino Persenda.

Di seguito tutte le reti segnate in bianco blu da Pierino Prati per un totale di 47:

CAMPIONATO SERIE B 1966-67 15 reti

Decima Giornata: Salernitana – Savona 3-2 1 rete

Quattordicesima Giornata: Savona – Arezzo 3.-2 1 rete

Sedicesima giornata: Verona – Savona 5-1 1 rete

Diciottesima giornata: Savona – Modena 5-1 2 reti

Ventesima giornata: Savona – Reggiana 4-2 2 reti

Ventiduesima giornata. Savona – Pisa 4-1 3 reti

Ventisettesima giornata: Padova – Savona 2-2 1 rete

Ventinovesima giornata. Savona – Salernitana 1-0 1 rete

Trentunesima giornata: Savona – Novara 3-0 1 rete

Trentatreesima giornata . Arezzo – Savona 3-2 2 reti

CAMPIONATO C2 1978-79 10 reti

Quindicesima giornata: Savona – Aquila Montevarchi 2-2 1 rete

Sedicesima giornata: Carrarese – Savona 2 -1 1 rete

Diciassettesima giornata: Savona – Derthona 2-2 1 rete

Diciottesima giornata: Montecatini – Savona 1-1 1 rete

Ventunesima giornata: Savona – Olbia 2-0 1 rete

Ventiseiesima giornata: Savona – Sanremese 3-0 3 reti

Trentunesima giornata: Savona – Almas Roma 2-1 1 rete

Trentatreesima giornata: Savona – Carrarese 2-2 1 rete

Trentaquattresima giornata: Derthona – Savona 0-2 1 rete

CAMPIONATO C2 1979-80 11 reti

Prima giornata: Savona – Città di Castello 4-1 2 reti

Terzxa giornata: Savona – Imperia 1-0 1 rete

Quarta giornata. Rondinella Marzocco – Savona 1-1 1 rete

Tredicesima giornata: Derthona – Savona 1-1 1 rete

Quindicesima giornata: Grosseto – Savona 2-1 1 rete

Diciassettesima giornata: Pietrasanta – Savona 1-1 1 rete

Diciannovesima giornata: Savona – Albese 1-1 1 rete

Ventisettesima giornata: Cerretese – Savona 1-2 2 reti

Trentaquattresima giornata: Savona – Pietrasanta 4-2 1 rete

CAMPIONATO C2 1980-81 11 reti

Prima giornata: Omegna – Savona 2-2 1 rete

Quarta giornata . Savona – Rhodense 2-4 1 rete

Quinta giornata: Savona – Pro Patria 1-2 1 rete

Decima giornata: Savona – Arona 4-0 1 rete

Quattordicesima giornata: Savona – Fanfulla 2-1 1 rete

Diciottesima giornata: Savona – Omegna 3-0 1 rete

Ventesima giornata: Savona – Pergocrema 1-1 1 rete

Venticinquesima giornata: Savona – Pavia 2-2 1 rete

Trentesima giornata: Savonas – Biellese 2-1 1 rete

Trentaduesima giornata: Savona – Seregno 1-0 1 rete

Trentatreesima giornata; Savona – Casatese 3-0 1 rete