Tripletta di Pietro Gubellini all’ Ippodromo dei Fiori

Oltre trentamila euro il montepremi per le sette corse cui hanno partecipato ben 53 cavalli

0
43

di Claudio Almanzi. Villanova d’ Albenga.  Giornata da incorniciare quella di ieri a Villanova per il grande campione e driver milanese Pietro Gubellini, figlio e nipote di straordinari guidatori come i compianti Edoardo e Pietro. Gubellini all’ Ippodromo dei Fiori ha dato prova della sua grande classe ed ha conquistato ben tre vittorie nella riunione di trotto che è stata caratterizzata da sette spettacolari corse con un montepremi superiore ai trentamila euro. Gubellini si è imposto nella prima corsa della riunione, il Premio Grandi Trottatori con Fantastica Laksmy, 3 anni, figlia di Maharaja e Teodora Caf, con un ragguaglio di 1’15”9. Gubellini ha poi vinto anche la terza corsa, il Premio Ourasi, con Claudia Pink, 6 anni, figlia di Vivd Wise As e Toca Boca, ragguaglio 1’13”4 ed ha colto il successo anche nella quinta corsa, il Premio Varenne, con Flash AMG, 3 anni, figlio di Propulsion e Super Star Reaf, ragguaglio 1’16”2.  Per Gubellini si è trattao del ventesimo successo stagionale.

Nelle altre corse ad imporsi sono stati: Nicola Salacone, nella seconda, il Premio Victory Tilly con Beethoven Grif, 7 anni, figlio di Libeccio Grif ed Orchestra, con un ragguaglio di 1’14”1; Jacopo Brischetto con Eureka Grif, 4 anni, figlia di Napoleon Bar e Francy Capar, nella quarta corsa, il Premio Tornese, con il ragguaglio di 1’15”4; Giancarlo Vassallo, gentleman, con Dovecemusicaleone, 5 anni, figlia di Iper Roc e Alba Jet, nella sesta corsa, il Premio Mack Lobell, con ragguaglio di 1’14”6 e Marco Smorgon alla guida di Ecram, 4 anni, figlio di Vivid Wise As e Marias, nella settima corsa, il Premio Delfo, con il ragguaglio di 1’15”2. Alla riunione hanno preso parte ben 53 cavalli appartenenti a 41 scuderie provenienti da tutto il Nord Italia.