Giacomo Pozzer : professione portiere

0
99

Correva l’anno 2016. Giovedì 14 Aprile al Centro Sportivo Enotria si concluse il Bracco Cup – 36° Carletto Annovazzi, torneo nazionale di calcio giovanile valido per la categoria Giovanissimi 2001 organizzato dall’FCD Enotria 1908 alla memoria di Carlo Annovazzi, giocatore del Milan e della Nazionale. La manifestazione, patrocinata da Coni Lombardia, Regione Lombardia, Comune di Milano, Lega Nazionale Dilettanti e A. C. Milan, aveva portato alla ribalta numerosi atleti, all’epoca giovani calciatori, che oggi vestono le maglie di società professionistiche di Serie A, B e Lega Prof. Vi avevano infatti partecipato talenti come Maldini, Pazzini, Marchisio, Giovinco e De Sciglio. La serata conclusiva vide lo svolgersi delle finali 1°/2° posto delle squadre dilettanti e professioniste, anticipate dall’anteprima di calcio femminile Bracco Cup – Woman’s Football. Nei dilettanti tra Lombardia 1 – Ponte Sp Isola, fu quest’ultima ad alzare la coppa grazie alle reti di Zambelli, al 12′ del primo tempo e di Lambiase a 3 minuti dalla fine dei tempi regolamentari. A seguire il derby Inter – Milan, per la finale  1° e 2° posto del torneo. Non era stata sufficiente la rete di Olzer del Milan al 5′ del primo tempo per aggiudicarsi la coppa inquinato subito dopo l’Inter iniziò la sua rimonta grazie alle reti di Sakho, Burgio e Vergani. Grande successo dell’evento anche per il cospicuo concorso di pubblico e di personalità intervenute, tra cui: Dott.ssa De Censi, Presidente Commissione Sport Comune di Milano;  Dott. Sedini, Dott. Carminati, Dott. Lavecchia e Dott.ssa Vertemati, per il Gruppo Bracco; Dott. Baretti (Presidente CRL LND), Prof. Terraneo(Coordinatore Federale Lombardia SGS), Dott. Grassini (Vicepresidente Vicario CRL LND), Sig. Franco Annovazzi (figlio di Carlo Annovazzi), Dott. Mario Teti (Consigliere CRL LND), Sig. Tosi Luigi (presidente Lombardia Associazione Allenatori) ed una delegazione di 30 arbitri della Delegazione di Milano.

Ecco il tabellino della finalissima prof. :

INTER – MILAN 3 – 1
RETI: 5′ pt Olzer (M), 17′ pt Sakho (I), 25′ pt Burgio (I), 20′ st Vergani (I)
INTER: Pozzer, Guedegbe, D’Aversa, Duse, Kajganic, Cart, Ansani, Brigati, Sakho, Burgio, Kone.. A disp. Bagheria, Zullo, Colombini, Pojani, Squizzato, Carlino, Opoku, Sironi, Vergani. All. Bellinzaghi.
MILAN: Soncini, Barazzetta, Barsani, Martinbianco, Iglio, Merletti, Frigerio, Sala, Tonin, Haidara, Olzer. A disp. Zanellato, Sassi, Viganò, Brambilla, Silvestri, Petricci, Maldini, Bruni, Salami. All. Danesi.
TERNA: Sig. De Angeli (Sezione AIA di Milano),Sigg. Galimberti e Donadello (Sezine AIA di Seregno)

Premi Speciali:

FAIR PLAY: Gatti (Real Meda), Magni (Mozzanica)Rota (Ponte SP Isola), Gentile (Lombardia1), Kajganic (Inter), Merletti (Milan)
Miglior Giocatrice: Landa (Real Meda)
Miglior Mediano: Sala (Milan)
Miglior Portiere: Pozzer (Inter)
Miglior Giocatore: Burgio (Inter)
Capo Cannoniere: Zambelli (Ponte SP Isola)

Quest’anno l’A.C. Trento 1921 Srl ha comunicato di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Giacomo Pozzer. Nato a Mirano il 19 febbraio 2001, il portiere ha sottoscritto un contratto con il club valido sino al 30 giugno 2024.
Cresciuto nelle giovanili del L.R. Vicenza prima, e dell’Inter poi, con la maglia nerazzurra ha svolto quasi tutta la trafila sino ad arrivare ad esordire con la Formazione Primavera. Con questa, durante la stagione 2019-2020, ha raccolto 7 presenze in Campionato e 5 in Youth League. Nella stagione successiva è passato al Monopoli, facendo così il suo esordio in Lega Pro prima di trasferirsi, nella medesima serie, alla Lucchese. Dopo una breve parentesi alla Juve Stabia, la scorsa stagione è approdato al Matera, in Serie D, dove ha collezionato 23 presenze.
Quanta strada da allora!