Savona Half Marathon, obiettivo 1000 partenti fra la “mezza”  e la Ten 10

0
214

Mancano tre settimane  alla nona edizione della Savona Half Marathon, la “corsa dei Papi” gara internazionale che scatterà domenica 26 novembre a Savona dalla centralissima via Paleocapa. Quest’anno il tracciato è stato totalmente stravolto. Dopo nove anni, la Corsa dei Papi coinvolgerà ben quattro comuni. Oltre a Savona e Vado Ligure, la gara coinvolgerà le strade di Albissola Marina e Albissola Superiore. Si prevede anche in questa edizione il boom delle adesioni in una competizione che vedrà ai nastri di partenza moltissimi runner stranieri che daranno lustro, come sempre, alla manifestazione, organizzata dalla Associazione Chicchi di riso Onlus, presieduta da Enzo Grenno, con il supporto tecnico della Podistica Savonese. Il percorso di gara si sviluppa nella prima parte verso Albissola Marina ed Albisola Superiore, per poi affrontare un lungo tratto di lungomare passando per Savona fino a raggiungere Vado Ligure, da dove si ritorna verso il capoluogo.  Partenza ed arrivo in Via Paleocapa, con lo start per la mezza fissato per le 9:30 mentre la 10 km scatterà a seguire. La Family Run sarà invece una camminata di circa 4 km nelle vie di Savona in programma nel pomeriggio di sabato, con il via alle 15,30 da Piazza Sisto IV, dove sarà posizionato anche l’arrivo Afferma Enzo Grenno: “ Le iscrizioni stanno andando molto bene, sia nella “mezza”  che nella Ten 10, Rispetto alla scorsa edizione, ad un mese  della competizione, siamo già al cinquanta per cento in più rispetto al 2022”. Prosegue ancora Grenno: “Il nostro obiettivo è di toccare quota mille nelle due competizioni, traguardo che possiamo sicuramente raggiungere”. Fra gli ultimi iscritti alla Savona Half Marathon spiccano la rumena Eugenia Taubert, tesserata per il Cus Torino che lo scorso anno ha chiuso la “mezza” in 35’19”, e l’italo-marocchino Ayyob El Bir della Atletica  Biotekna. Il costo delle iscrizioni alla kermesse savonese è di 24 euro per la mezza fino a domenica  29 ottobre, poi è previsto un aumento di 4 euro. Sono di 17 euro invece la quota fissa per la 10 km. Savona è pronta a mostrarsi in tutta la sua bellezza, facendo conoscere, come ha già fatto nelle passate edizioni, le sue principali opere architettoniche, dalla Cattedrale a Palazzo Gavotti sede della Pinacoteca, dal Santuario di Nostra Signora della Misericordia fino alla curiosa Torre Leon Pancaldo. Dedicare qualche ora a un giro della città, usufruendo dei prezzi convenzionati per il pernottamento, sarà un qualcosa in più per tutti i partecipanti. La manifestazione si avvale del Patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Savona, dei comuni di Savona, Vado Ligure, Albissola Marina e Albisola Superiore e del Coni. Per la cronaca lo scorso anno la Savona Half Marathon è stata vinta dal marocchino Ahmed Ouhda del Casone Noceto (1 h 06’10), mentre la Ten 10 è andata a Addisalem Bela Tegegn della Atletica Saluzzo ( 1h 13’ 47”).