Nuoto Artistico: la BPER Rari Nantes Savona è vice campione d’Italia

0
251

Dopo 19 Scudetti, di cui 16 consecutivi, la BPER Rari Nantes Savona quest’anno si deve accontentare del secondo posto nel Campionato Italiano. Pur essendo sempre la società di riferimento per il Nuoto Artistico in Italia, e avendo dato ben 6 atlete alla Nazionale Italiana, che ai recenti Campionati Mondiali a Fukuoka ha conquistato due storiche medaglie d’argento, la Rari non ha vinto il suo ventesimo Scudetto. Nessuna recriminazione per atlete e allenatrici. Il problema è nel fatto che la Rari Nantes Savona è stata penalizzata dal non avere atleti maschi in tutte le categorie. Proprio ieri, nel Campionato Esordienti, il giovanissimo Roberto Smania ha conquistato due bellissime medaglie di bronzo nel Solo maschile e nel Doppio Misto in coppia con Sofia Tissone. Ma c’è bisogno che i ragazzi si avvicinino a questo sport e lo pratichino senza pregiudizi seguendo la strada tracciata dal campione Giorgio Minisini. L’auspicio è, quindi, che a settembre con la ripresa della stagione agonistica, vengano a provare questa disciplina anche tanti ragazzi, soprattutto ora che, con il nuovo regolamento, è diventata molto tecnica. L’appuntamento con il ventesimo Scudetto è solo rimandato. In fondo ogni tanto è giusto far assaporare il gusto della vittoria anche agli altri.